Brno – Doveva essere il rientro, programmato dopo l’incidente al Mugello, di Valentino Rossi. Se non fosse stato che il Dottore dei Miracoli sia già rientrato in attività due gare prima, mancando il terzo posto al Sachsenring ma centrandolo a Laguna Seca. Ora Rossi è più riposato e pronto per la seconda parte della stagione. Domenica 15, Ferragosto, Gran Premio repubblica Ceca. Tra i più vincenti di sempre a Brno c’è proprio lui,Valentino Rossi, che qui ha trionfato cinque volte nella classe regina e ha  dominato le ultime due edizioni. Il podio di Laguna Seca lo ha riportato nella top quattro, con un solo punto di vantaggio su Nicky Hayden ma se in tempi normali avremmo indicato Vale come il favorito allo stato attuale non possiamo non puntare l’indice su Jorge Lorenzo: l’uomo da battera anche su questo circuito sarà lo spagnlo compagno-avversario di Rossi. Dopo nove appuntamenti su 18 in programma, il pilota del team Fiat Yamaha può gestire un vantaggio di 72 punti in classifica generale, grazie a sei vittorie e tre secondi posti. Un altro podio, primo o secondo posto, farebbe di Lorenzo il terzo pilota nella storia a piazzarsi sempre nelle prime due posizioni nelle prime dieci gare del campionato, obiettivo centrato solo da Giacomo Agostini e Mick Doohan. Ma su questo circuito Lorenzo non fin oggi non ha trionfato nella classe regina.
Il più vicino alla vetta di Lorenzo è Dani Pedrosa il quale a Brno proverà certamente a rifarsi dopo la caduta di Laguna Seca mentre stava dominando la gara. Lo spagnolo della Honda a Brno ha conquistato già due podi da quando è nella classe regina, con un secondo posto lo scorso anno, migliore risultato.
Nella classifica piloti al terzo posto, più staccato, c’è Andrea Dovizioso, il quale punterà al podio per tenere a distanza Casey Stoner in ripresa con la Desmosedici Ducati.
Pronto per un rientro a tempo di record dopo la frattura della gamba, Randy de Puniet  tornerà in sella alla Honda RC212V a completare il lotto degli altri concorrenti guidati da Ben Spies che è il pilota che ha fatto meglio di tutti dopo i “magnifici quattro”: Marco Melandri, Marco Simoncelli, Héctor Barbera, Loris Capirossi, Álvaro Bautista, Mika Kallio, Aleix Espargaró, Alex de Angelis sono ancora oggi… personaggi in cerca d’autore.
Le prime libere venerdì dalle 13.55; sabato le libere 2 dalle 09:55 e alle 13:55 le qualifiche per la griglia di partenza del decimo Gran premio della stagione. Domenica mattina dalla 09:40 alle 10:00 il warm up e alle 14 il via alla gara. (ore 09:00)

Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.

NO COMMENTS

Leave a Reply