Brno – Terza pole della stagione per Dani Pedrosa. Jorge Lorenzo nel tentativo di superarlo a 2 minuti dalla conclusione si è coricato alla esse, imitato da lì a poco da Valentino Rossi, e si è dovuto accontentare del terzo posto superato anche da Ben Spies che solo per 338 millesimi ha ceduto la pole allo spagnolo della Honda quando sembrava dovesse costituire la sorpresa della giornata. Lorenzo, quindi, in prima fila, a 337 millesimi da Pedrosa. La seconda fila è aperta da Casey Stoner a 360 millesimi dallo spagnolo della Honda. L’australiano è il quarto pilota ad essere stato in grado di superare la barriera dell’1’57” oltre la quale probabilmente sarebbe andato anche il Dottore se in quell’ultimo tentativo non fosse caduto rimanendo, comunque come Lorenzo, illeso. Rossi ha ottenuto la seconda fila col quinto tempo a oltre mezzo secono da Pedrosa e accanto a Vale c’è il compagno di squadra dello spagnolo in pole, Andrea Dovizioso a 609 millesimi.
La terza fila è composta da Edwards, altro protagonista del pomeriggio e per alcuni minuti col tempo migliore, da Nicky Hayden ed Hector Barbera, altri due piloti protagonisti di cadute senze conseguenze. Il quinto “caduto” del pomeriggio è stato Marco Simoncelli che si è classificato dodicesimo, preceduto nell’ordine da Loris Capirossi e Randy de Puniet. Mika Kallio tredicesimo, Marco Melandri quattordicesimo, Alex de Andelis quindicesimo, Aleix Espargaro sedicesimo completano il quadro della griglia. Nella quale all’ultimo posto si trova Alvaro Bautista che nel pomeriggio non è sceso in pista dopo la caduto della mattinata e per il quale non sono ancora certe le possibilità di essere in gara domani pomeriggio.
Classe 125 – Bradley Smith  su Aprilia ha conquistato la pole position con il tempo 2’07″146. In prima fila con il britannico scatteranno tre spagnoli: Nico Terol  anch’egli su Aprilia, Pol Espargarò e Marc Marquez, entrambi con la Derbi. Quest’ultimo ha preso parte alla qualifica dopo aver saltato le seconde libere dopo la lussazione alla spalla nel primo turno. Il primo degli italiani è Simone Grotzky Giorgi  con l’Aprilia è diciannovesimo. (ore 15:30)
Classe Moto 2- Il giapponese Shoya Tomizawa partirà dalla pole. Il pilota della Suter ha girato in 2’03″452 precendo gli italiani Andrea Iannone  su Speed Up e Roberto Rolfo, anch’egli su Suter, staccati rispettivamente di 232 e 342 millesimi. A chiudere la prima fila lo spagnolo e leader della classifica piloti, Toni Elias  su Moriwaki. Settimo Simone Corsi; nono Julian Simon (ore 16:30)

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.