Sepang – Trentadue anni ma non li dimostra. Sono tanti per un pilota di motociclismo. Il veterano Valentino Rossi festeggia i suoi 32 anni (è nato a Urbino il 16 febbraio 1979) e si prepara per la nuova sfida: trionfare anche con la Ducati. Vale ha debuttato nel Motomondiale nel 1996, a 17 anni, ha vinto 9 titoli, 105 gare su 246 disputate. Una carriera irripetibile che forse giunge all’ultimo atto con la Ducati. Con tanti acciacchi e non ancora completamente guarito il Dottore da domani monterà in selle per gli ultimi test pre-stagione per potere affrontare al meglio la stagione che scatterà il 20 marzo in Qatar, emirato che sembra non sia stato contagionato dall’onda della rivolta che infiamma il Nord Africa ed alcuni Paesi del Medio Oriente.
Oggi la Yamaha Factory Racing ha ufficialmente presentato la YZR-M1 MotoGP con la quale il campione del mondo Jorge Lorenzo e Ben Spies garaggeranno nella stagione che prenderà il via il 20 marzo in Qatar, sul circuito di Losail, emirato nel quale fin oggi non è arrivata l’onda della rivolta che sta infiammando il Nord Africa ed alcuni territori del Medio Oriente.
Jorge Lorenzo ha dichiarato di essere <<più rilassato rispetto alla scorsa stagione, non perché sono il campione in carica ma perché ho più esperienza e cerco di vedere le cose diversamente>>.  Parlando della moto Lorenzo ha aggiunto <<la moto è buona, e la filosofia della Yamaha è quella di continuare a migliorare di anno in anno, poco a poco. Avremo bisogno di più trazione e potenza. Ci concentreremo su questi due obiettivi>>.
Da parte sua Ben Spies si è detto convinto che lotterà anch’egli per il podio: <<Vogliamo vincere le gare. Vogliamo lottare per il podio in ogni gara>>. (ore 17:00 in Italia)

NO COMMENTS

Leave a Reply