Sepang – La prima giornata di test è stata rovinata dalla pioggia pomeridiana, che ha condizionato il lavoro ai box, anche se già dal mattino i piloti si erano lamentati della scarsa aderenza del tracciato definito “molto scivoloso”. Nulla però ferma la Honda e Stoner.
Il primo giorno di test della MotoGP è infatti già targato Honda. Casey Stoner fa segnare il miglior tempo (all’ottavo giro su 16 compiuti) di 2’01’’761, l’unico a scendere sotto il muro del 2’02’’, precedendo Pedrosa (Honda, +0’’244) di poco più di due decimi. Seguono le Yamaha di Jorge Lorenzo (+0’’675) e Ben Spies (+1’’058), Alvaro Bautista (Honda Gresini, +1’’198), Nicky Hayden (Ducati, +1’’371) e Carl Crutchlow (Yamaha, +1’’452). Per trovare gli italiani dobbiamo scendere all’ottava posizione di Valentino Rossi (Ducati, +1’’484) e l’undicesima di Andrea Dovizioso (Yamaha, +2’’069).
Per Rossi e la Ducati il lavoro di messa a punto della GP12 è passato principalmente attraverso la nuova elettronica, difficile però da valutare in condizioni di scarsa aderenza. Sicuramente Vale non ha cercato il giro veloce e la super prestazione, ma il distacco dalle Honda sembra invariato rispetto ai test precedenti.
Impegnati in una scelta decisiva, invece, i piloti del team Yamaha ufficiale. Lorenzo e Spies devono scegliere che tipo di motore utilizzare durante la stagione: due, infatti, le configurazioni disponibili per il 1000cc della M1, a Sepang con nuove componenti meccaniche per un migliore allungo e il tiro ai bassi regimi. La Yamaha non nasconde di avere montato anche un nuovo cambio “veloce”, simile al sistema SSG della Honda, che riduce i tempi di inserimento delle marce e gli scuotimenti ciclistici.
L’australiano Stoner è apparso in gran forma e dimostra di essere ancora l’uomo da battere. Hayden è stato il più attivo con i suoi 55 giri di pista. Nonostante la spalla ancora dolorante, l’americano è 6°. Da segnalare l’abbondono di Abraham, che mette in forse l’intera tre giorni di test, a causa dei dolori alla spalla dopo la brutta caduta a Jerez. Edwards è ancora il migliore delle poche CRT presenti a Sepang, mentre sono imbarazzanti le prestazioni di Silva ed Hernandez, rispettivamente a +6’’718 e +7’’006 dalla vetta. (ore 18:00)