Motegi – Il braccio di ferro al primo atto: Jorge Lorenzo con la Yamaha Factory ha chiuso al primo posto la prima sessione di prove libere davanti a Dani Pedrosa con la Honda  Repsol per 141 millesimi. Per il rientrante Stoner problemi tecnici nel giro iniziale che lo hanno condizionato: solo sei giri e quarto tempo a 7 decimi dalla vetta preceduto dalla Yamaha Tech3 di Dovizioso, terzo a 361 millesimi.
Quinta e sesta le Yamaha Factory di Ben Spies a 770 millesimi e la Yamaha Tech3 di Cal Crutchlow a 808 millesimi. La prima Ducati è stata quella di Nicky Hayden, settimo a 993 millesimi. L’americano ha preceduto Stefan Bradl con Honda LCR (+1″003), Alvaro Bautista con la Honda Gresini (+1″079) e il compagno di squadra Valentino Rossi, decimo a 1″228 da Lorenzo.
Tra i CRT Aleix Espargaró con la Aprilia Art è il migliore nonostante una caduta ad inizio sessione: 1’49.295 per lo spagnolo che ha chiuso al 14mo posto davanti al compagno di squadra Randy de Puniet  e a Colin Edwards.

Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.

NO COMMENTS

Leave a Reply