GP MALESIA. Warm up, rivoluzione Honda

GP MALESIA. Warm up, rivoluzione Honda

Sepang – Fallita la pole position Dani Pedrosa stamane nel warm up è tornato in testa. Lo spagnolo della Honda Repsol ha fatto registrare un ottimo 2’01″551 dopo 9 giri fatti con grande ritmo di gara. La buona notizia arriva anche per Casey Stoner che con l’altra Honda Repsol è riuscito ad occupare il secondo posto a 218 millesimi dal compagno ma soprattutto riuscendo a mettersi davanti a Jorge Lorenzo costretto al terzo posto con 291 millesimi di distacco dal rivale nella corsa al titolo.
Quarto posto per Andrea Dovizioso Andrea, caduto con la sua Yamaha Tech3 all’altezza della curva 15 (nessuna conseguenza per pilota e moto), ma con distacco già vicino a 1 secondo (9 decimi), Quinto l’altro Yamaha Tech3 Cal Crutchlow anch’egli vicino a 1 secondo di distacco. Che ha preso Alvaro Bautista con la Honda Gresini sesto a 1″265. Lo spagnolo ha preceduto Ben Spies con la Yamaha factory settimo a 1″324.
Ottavo Valentino Rossi, primo dei piloti Ducati a 1″430 da Pedrosa. Il Dottore ha preceduto Stefan Bradl con la Honda LCR nono a 1″430 e Hector Barbera con la Ducati Pramac decimo a 1″785.
Tra i CRT ancora Aleix Espargaro il mgliore, 13mo con la Aprilia Art a 3″332 dalla vetta.

NO COMMENTS

Leave a Reply