Valencia – La pioggia che è caduta incessante e abbondante per tutta la giornata sul Ricardo Tormo e le basse temperature hanno rovinato il primo turno di test in vista della stagione 2013. Ma non è andata delusa l’attesa di quanti aspettavano di rivedere Valentino Rossi con la Yamaha M1 e l’esordio di Andrea Dovizioso con Ducati Team.
Con le pessime condizioni meteo la prima giornata si è conclusa con poche indicazioni tant’è che il team Yamaha Factory ha smontato le tende e si è trasferito sul tracciato di Motorland Aragon, sperando in un clima più favorevole per iniziare domani i lavori con il campione del mondo 2012 Jorge Lorenzo e Valentino Rossi.
Il più rapido della giornata valenciana è  stato Alvaro Bautista su Honda Gresini il quale ha sfruttato una pista in condizioni accettabili nelle prime ore della mattinata, come ha fatto il tedesco Stefan Bradl con la Honda LCR, secondo a due decimi. In terza posizione Andrea Dovizioso con la Ducati ufficiale.
Valentino Rossi ha fatto ben 28 giri nonostante la pioggia, dimostrando gran voglia di tornare in pista e fermando il cronometro a 1’43.736. Meglio di lui ha fatto l’ex compagno di squadra Nicky Hayden  con la Ducati Team mentre Pirro, Corti, De Puniet ed Espargaró hanno completato la top10.
40 giri ha fatto Andrea Iannone su Ducati Pramac. Per l’italiano 1’47.722. È stato l’unico dei due debuttanti assoluti a prendere parte al test visto che Marquez ha deciso di attendere tempi più consoni.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte.