Jerez de la Frontera – Tenta e ritenta stamane come ieri in qualifica. Ma stamane ci è riuscito. Lo sceriffo di Austin Marc Marquez ha tirato fuori la Colt è sparato un tempo calibro 1'39"231. Jorge Lorenzo che sentiva il warm up suo si è dovuto ricredere ed è secondo a 238 millesimi mentre il compagno di squadra di Marquez, Dani Pedrosa è terzo a 378. I primi tre della prima fila del pomeriggio sono quindi ancora insieme  con ruoli leggermente cambiati. Due Honda Repsol e una Yamaha Factory. 
Quarto tempo per Cal Crutchlow, Yamaha Tech3, con 495 millesimi di distacco. Valentino Rossi ha vissuto una mattinata da incubo che ha concluso all'ottavo posto con 1"151 di distacco. La Yamaha Factory del Dottore è stata preceduta dalla Ducati ufficiale  di Nicky Hayden,  dalla Crt di Aleix Espargaro e dalla Honda Lcr di Stefan Bradl. La top ten è stata completata da  Alvaro Bautista con Honda Gresini e da Bradley Smith con l'altra Yamaha Tech3. Andrea Dovizioso con la sua Ducati ufficiale 11mo.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.