Sachsenring – La Kawasaki che per due Gran Premi dovrà fare a meno dell’infortunato John Hopkins, correrà domenica in Germania con solo Anthony West, mentre per il GP successivo di scena a Laguna Seca (California) domenica 20 Luglio, gli affiancherà il 37enne Jamie Hacking, che compete nel campionato AMA Superbike, a scendere in pista per il suo debutto ufficiale in MotoGP.
Kawasaki ha indetto una due giorni di test in Giappone per preparare il veterano alla guida sulla Ninja ZX-RR. L’americano non si è fatto attendere, e già nel primo giorno ha battuto il record della pista.
<<Mi sono sentito subito a mio agio con la moto – ha dichiarato Hacking – È una moto straordinaria. L’elettronica è incredibilmente sofisticata; sembra già straordinario riuscire ad aprire il gas prestissimo in uscita di curva, ma i dati indicano che possiamo migliorare ancora. Per questo bisognerebbe avere più confidenza con l’elettronica, e la confidenza arriverà con più esperienza sulla moto>>.
La gara di quest’anno negli States, quindi vedrà due piloti AMA confrontarsi nella classe regina. Hacking sfiderà infatti la terza guida Suzuki, ovvero Ben Spies. (ore 13:00)