Sachsenring – Copia e incolla. Prendi la Ducati di Stoner, aggiungi la Honda Gresini di de Angelis: copia e incolla sul foglio bianco e hai la classifica del secondo turno delle prove libere del Gran Premio di Germania. Primo l’australiano, secondo l’italiano nel pomeriggio come stamani. Con tempi sul giro migliorati, entrambi. 1’21”582 Stoner rispetto all’1’22”318 di stamane, 1’21”993 Gresini a fronte del mattutino 1’22”582. La variante sul tema è costituita da Colin Ewards e la sua Yamaha privata, terzi a 881 millesimi dall’australiano. Lo yankee ha fatto indietreggiare al quarto posto Valentino Rossi che dopo l’1’22”617 di stamane ha peggiorato la sua performance di 179 millesimi  e s’è preso da Stoner un distacco di 1”214 che la dice tutta sull’attuale stato di grazia della Ducati e sul gap che la divide dalla Yamaha del Dottore che non sembra più avere le prestazioni della prima fase della stagione e del trittico di vittorie.
In queste preoccupazioni prestazionali della Yamaha ufficiale rimane coinvolto anche Lorenzo  il quale dopo il decimo posto delle libere 1 s’è comunque migliorato fino ad arrivare al quinto posto nel pomeriggio.
Ha peggiorato posizione e tempo anche Pedrosa che con la sua Honda ha concluso il secondo turno di libere al settimo posto davanti al compagno di squadra Hayden.
Ci sono, quindi, tutti i presupposti per un altro gran premio nel segno della Ducati  e di Stoner . Di Melandri neanche a parlarne, quindicesimo stamane e sedicesimo oggi pomeriggio.
Domani dalle 10:00 alle 11:00 il turno conclusivo di libere e dalle 14:00 le qualifiche. Ancora e solo Stoner? (15:30)

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte.