Assen – Jorge Lorenzo non correrà il Gran Premio d'Olanda. Il week end è finito oggi pomeriggio alla curva 13 nella pista inondata di acqua che lo ha tradito in uscita innescando una caduta nella quale ha riportato la frattura della clavicola sinistra. Già domani è atteso a Barcellona per essere operato. Il campione del mondo in carica dopo i primi esami al centro medico del circuito è stato trasportato all’ospedale di Assen dove rimarrà 12 ore al termine delle quali verrà sottoposto a Tac. Il dottor Mir, intervistato dai microfoni di Motogp.com, ha commentato: <<La frattura scomposta subita da Jorge è conseguenza di un trauma forte che potrebbe coinvolgere anche la zona toracica, craniale e addominale e per questo lo abbiamo trasportato all’ospedale di Assen dove sarà sottoposto a Tac in queste tre zone. L’idea è che venga operato sabato in serata o domenica in mattinata, in tempo perché possa recuperare per il gran premio di Germania, il 14 luglio>>.
L'ordine d'arrivo delle libere 2  premia Marc Marquez il quale nell'ultimo giro ha guardato dritto negli occhi il Rischio ed è andato a prendersi un crono da 1'47"617. Togliendo dalla testa della classifica Valentino Rossi il quale da parte sua anch'egli all'ultimo istante ha preso un giro appena di 252 millesimi più lento che però gli ha garantito con la Yamaha Factory il secondo posto davanti all'altra Honda Repsol di Pedrosa che per pochi istanti era stata al secondo posto e quindi finito terzo a 623 millesimi dallo scatenato compagno di squadra.
Stefan Bradl sembrava dovesse essere l'uomo pioggia del pioggia ma anch'egli ha pagato gli ultimi giri concludendo al quarto posto con la Honda Lcr a 977 millesimi da Marquez.
La pioggia ha trasformato le Ducati stamane lento sotto il tiepido sole e con l'asfalto asciutto. Andrea Dovizioso quinto e Nicky Hayden sesto con crono in fotocopia 1'48"682, +1"066 dalla vetta. Non ha fatto valere le sue riconosciute doti di pilota da pioggia Cal Crutchlow che con la Yamaha Tech3 ha concluso settimo a 1"144 da Marquez. La top ten delle libere 2 stata completata da tre piloti Crt: Danilo Petrucci settimo, Yonny Hernandez nono e Michael Laverty decimo.
Sono caduti anche  Aleix Espargaro e Karel Abraham ma senza conseguenze se non per le moto. 

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.