Assen – Il mondiale stava per perdere, momentaneamente, un altro protagonista. A quattro minuti dal termine delle libere 3 con il tracciato ancora umido dopo una sessione bagnata Marc Marquez ha azzardato le slick ed è finito a terra. Una caduta spettacolare dalla quale, pare, sia uscito solo con delle ammaccature di poco conto.
Il tempo migliore stamane lo ha fatto Alvaro Bautista con la Honda Gresini, secondo Randy de Puniet con una Crt. Terzo Pirro con la Ducati Pramac.
A proposito di Ducati: quelle ufficiale dovranno fare la Q1 nel pomeriggio. Valentino Rossi nella classifica della mattina è fuori dalla top ten ma nella combinata è quarto. Lorenzo, dopo la caduta di ieri e l'operazione alla clavicola, non dovrebbere essere della gara, ma il tempo fatto ieri gli dà in ogni caso la dodicesima posizione in griglia di partenza che, quindi, in caso di forfait dello spagnolo resterebbe vuota.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.