Assen – Cade in piedi, come i gatti. Di cadute in stagione ne ha fatte molte più del povero Lorenzo che si è ritrovato con una clavicola fratturata, ma a Marc Marquez una caduta non mette paura e non pregiudica la prestazione.
Nelle libere 3 cade male ed evita spiacevoli ripercussioni fisiche, nonostante frattura a mignolo e alluce. Nelle libere 4 è la davanti, con il tempo di 1’35”316. Come se niente fosse. Cade in piedi, come i gatti.
Alle sue spalle nell’ultima sessione di prove libere Valentino Rossi, forse gasato dall’assenza del compagno di squadra, a pochi centesimi da Marquez con il tempo di 1’35”648. Dietro di lui Cal Crutchlow, Bradl e l’altra Honda Repsol di Dani Pedrosa, con il tempo di 1’35”773.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.