Sachsenring – Neanche il tempo di cominciare. Fuori Jorge Lorenzo alla curva 3 e qualche minuto dopo fuori Cal Crutchlow alla 11, come nelle libere 1. E poi ancora Nicky Hayden, alla curva 3. Lo spagnolo sbatte pesantamente con la spalla già fratturata ad Assen. L'inglese replica la caduta della mattina ma questa volta con qualche conseguenza. Entrambi finiscono al Centro Mobile e si attendono notizie. Sei cadute in due sessioni: stamane Dovizioso, Iannone e Crutchlow tutti e tre senza conseguenze. Non per due nel pomeriggio.
Il giro più veloce nella seconda sessione di libere lo ha fatto Stefan Bradl con la Honda Lcr, 1'22"030, che ha preceduto le due Honda ufficiali. Dani Pedrosa come stamane ha concluso al secondo posto a 221 millesimi dal tedesco, Marc Marquez al terzo a 221. Prima della caduta Lorenzo aveva fatto 1'22"252 che ha resistito fino all'exploit di Bradl e comunque gli ha garantito il quarto posto a 222 millesimi dal pilota di casa.
Valentino Rossi con l'unica Yamaha ufficiale rimasta a girare ha concluso la sessione al quinto posto a 365 millesimi da Bradl, Nicky Hayden è stato il primo ducatista con il esto tempo e distacco di 542 millesimi. Aleix Espargaro continua nelle sue performance da MotoGP pur avendo una Crt. Lo spagnolo ancora settimo come in mattinata davanti a Andrea Dovizioso, ottavo, Alvaro Bautista, nono, e Andrea Iannone, decimo.
Per i medici del circuito Cal Crutchlow nonostante le ferite riportate domani potrà partecipare alle qualifiche e domenica alla gara. Per quanto riguarda Lorenzo è probabile, anzi certo, che il campione del mondo in carica salterà il Gran Premio di Germania ed il 21 luglio anche il Gran Premio degli Stati Uniti in programma a Laguna Seca.
L’incidente al pilota spagnolo della Yamaha, 15 giorno dopo la frattura della clavicola sinistra ad Assen,  è arrivato nel corso di un giro veloce nella sessione del pomeriggio. Lorenzo ha perso il controllo della M1 in uscita dalla curva 10 e l’atterraggio conseguente all’highside si è verificato proprio sulla già malconcia spalla sinistra. I primi esami hanno confermato che la placca sulla clavicola si è piegata anche se le otto viti presenti non hanno risentito della caduta. Lorenzo si è sottoposto ad ulteriori controlli nel centro medico del circuito, tra cui una radiografia, e saranno necessarie almeno 24/48 ore di riposo prima di un eventuale operazione che sarà fissata nelle prossime ore a Barcellona dove il pilota si è diretto con un aereo privato.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.