Sachsenring – Senza Jorge Lorenzo, forse senza Dani Pedrosa (rientrato dall'ospedale è al box ma non è stata presa ancoraalcuna decisione), con Valentino Rossi dopo Assen anche quì deciso a riprendersi il posto che la storia gli assegna. Il Dottore nel finale della quarta sessione di prove libere ha tirato un micidiale 1'21"978, secondo pilota dopo Marquez ieri a scendere sotto l'1'22". Il pilota di casa Stefan Bradl con la Honda Lcr alla fine ha dovuto inchinarsi al Vale per 68 millesimi ma continua a dimostrare di potere lottare non solo per la prima fila ma anche per la pole. 137 millesimi il distacco di Marc Marquez da Rossi per un terzo posto… programmatico mentre Cal Crutchlow non è andato oltre il quartol tempo a 302 millesimi da Rossi. LAatop five è stata completata da Alvaro Bautista con la Honda Gresini. Aleix Espargaro con la Aprilia Art si ripete anche in questa occasione, anzi si migliora raggiungendo il sesto posto precedendo nell'ordine Nicky Hayden, Bradley Smith, Andrea Dovizioso e Hiroshi Aoyama.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.