Indianapolis –  Red Bull Indianapolis Grand Prix: dopo 28 giorni d'inattività torna la MotoGP. Chi ha stilato il calendario forse avrebbe fatto meglio a prevedere questa gara a seguire quella di Laguna Seca per poi fare il lungo periodo vacanziero, come ha fatto la Formula Uno. Lasciare gli Stati uniti e farvi ritorno dopo quasi un mese è stato certamente dispendioso per i team.
Si corre domenica prossima sull'Indianapolis Motor Speedway, circuito piuttosto lento e stretto e nonostante circa il 20% del tempo speso sul giro impiegato in frenata, non è una pista particolarmente impegnativa per i freni. L'unica asperità è costituita dalla prima frenata dopo il traguardo caratterizzata da un discreto spazio di frenata per passare dai 331 km/h iniziali ai circa 173 finali.
Il tema di questa gara ripropone Marc Marquez nel ruolo di fuggitivo, impensabile ad inizio campionato, Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo, finalmente tornati nel pieno della forma dopo gli incidenti e gli interventi operatori, nel ruolo di inediti sfidanti. Il leader del mondiale sul BrickYard non ha problemi a vincere, non ne hai mai avuti con due vittorie nelle ultime due stagioni in Moto 2. Ma, oggi ci si chiede, ci sono piste dove ha problemi? Pedrosa e Lorenzo rimangono i favoriti del pronostico nella corsa al titolo e in questa gara non possono sbagliare.
Indy non è la pista preferita da Valentino Rossi. Il Dottore che vuole continuare a sperare nel titolo  partendo dai 46 da recuperare sa che il BrickYard è un passaggio fondamentale finalizzato alla seconda parte di stagione. Conferme dello stato di forma dimostrato nelle precedenti gare si aspettano da Cal Crutchlow, pilota ufficiale Ducati nel 2014, e da Stefan Bradl, che non conosce il suo futuro ma lo sta costruendo a suon di risultati e continuità.
Torna, dopo mesi di assenza, l’ultimo statunitense in grado di vincere un GP nella massima categoria, Ben Spies, recuperato al 100%: prenderà parte al suo terzo gran premio della stagione dopo Losail e Austin, dove aveva raccolto una manciata di punti grazie ad una 10ma e una 13ma posizione al traguardo Ancora presente la wildcard Blake Young.
Ecco il programma-orario del week-end: venerdì 16 agosto 15:55-16:40 prove libere 1,  20:05-20:50 libere 2; sabato17 agosto 15:55-16:40 libere 3, 19:30-20:00 libere 4, 20:10-20:25 qualifiche 1, 20:35-20:50 qualifiche 2; domenica 18 asgoto 15:40-16:00 warm up, 20:00 gara.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.