GP Indianapolis. Marc Marquez tremendo

GP Indianapolis. Marc Marquez tremendo

Indianapolis – Tremendo Marc Marquez. Provocato dal compagno di squadra Dani Pedrosa, che con 1'39"582 sembrava avere dato la mazzata alle libere 2, con una serie di giri da brividi ha più volte ritoccato il crono del connazionale fino a fermare il tempo su 1'39"502, 80 millesimi più veloce di Pedrosa. Il dominio Honda già abbastanza evidente con le due Repsol è stato sottolineato dal terzo posto di Stefan Bradl con la Lcr a 179 millesimi dal capolista. La Yamaha ha dovuto fare buon viso a cattivo gioco e più che un filotto di tre moto dal quarto al sesto posto non ha potuto fare. Quarto con la Factory si è classificato Jorge Lorenzo con 263 millesimi di distacco, quinto con la Tech3 Cal Curtchlow a 311 millesimi, sesto con l'altra Factory Valentino Rossi  (problemi nel finale con un dritto senza conseguenze) con oltre mezzo secondo distacco (582 millesimi).
La Honda Gresini di Alvaro Bautista ha occupato il settimo posto con +585 millesimi da Marquez, la Yamaha Tech3 di Bradley Smith l'ottavo con 738 millesimi. La Ducati Team ha chiuso la top ten del pomeriggio ma nell'occasione Nicky Hayden, nono, ha fatto meglio del compagno di squadra Andrea Dovizioso, decimo, che stamane lo aveva sopravvanzato.  L'americano ha fatto registrare 931 millesimi distacco, l'italiano 1"050.

NO COMMENTS

Leave a Reply