Brno – All’appello mancava soltanto lui, Dani Pedrosa, che da quando il piccolo compagno di squadra ha preso in mano le redini del mondiale sembra aver accusato il colpo. Il miglior tempo nel warmup di questa mattina (1’56”515) coincide con il miglior risultato del weekend dello spagnolo Honda Repsol, di soli 3 millesimi più veloce del messicano Marc Marquez nella sessione di messa a punto pre-gara. Tre millesimi sono un’inezia, un soffio, ma sono un segnale. Quanto basta a Pedrosa per la giusta carica in fase di partenza dalla quarta posizione.
Molto bene Valentino Rossi (Yamaha Factory), terzo, seguito dal compagno Jorge Lorenzo. Il poleman Cal Crutchlow (Yamaha Tech3) è quinto, ma a soli due decimi dalla migliore prestazione di Pedrosa. Sempre a chiusura della top ten le Ducati, con Nicky Hayden nono e Andrea Dovizioso decimo.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.