Misano Adriatico – 3, 2, 1, 0…via! Tre le vittorie di Jorge Lorenzo nel Gran Premio di SanMarino, due quella di Valentino Rossi, una sola per Dani Pedrosa. Ma stamane all'apertura delle ostilità sul circuito intitolato a Marco Simoncelli è stato lo 0 vittorie in MotoGP a svettare. Marc Marquez con la sua Honda Repsol ha dato la sveglia con il migliore tempo di 1'34"476 ed ha messo subito in riga i rivali nella corsa al titolo iridato. Secondo il compagno di squadra Dani Pedrosa a 22 millesimi, terzo Jorge Lorenzo con la Yamaha Factory a 426. Per evidenziare lo strapotere della "matricola" spagnola il distacco di Valentino Rossi con l'altra Yamaha Factory al quarto posto con oltre mezzo secondo di distacco e l'esclusione dalla top ten di Cal Crutchlow con la Yamaha Tech3 finito 11mo a 1"437.
Quinto si è classificato Alvaro Bautista, il quale negli attimi finali dei 45 minuti a disposizione con la Honda Gresini ha stoppato un buon giro a 793 millesimi da Marquez, retocedendo Stefan Bradl con la Honda LCR al sesto posto con 823 millesimi di distacco.
Sempre negli attimi finali Nicky  Hayden s'è preso il distintivo di primo ducatista: settimo col distacco di  916 millesimi. Quindi ottavo Andrea Dovizioso con l'altra Ducati Team a 1"028. Il primo dei CRT è stato Michele Pirro con la Ducatio Pramac, nono a 1"249. Decimo Aleix Espargaro con la Aprilia Art a 1"324. 

Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.

NO COMMENTS

Leave a Reply