Verona – Manca poco più di un mese al taglio del nastro di MotorCircus 2015 (20-25 gennaio 2015), la manifestazione che, dopo 6 anni di successi a Brixia Expo, è migrata verso il polo fieristico di Verona. Tenuto fermo il modello vincente rappresentato dal mix tra parte espositiva, eventi di premiazione/presentazione e competizioni nel circuito esterno, il lavoro si è concentrato su alzare il livello qualitativo di ogni aspetto. E la strada imboccata sta dando i frutti sperati.
Sono infatti già moltissimi gli espositori che hanno confermato la loro presenza: oltre agli ormai consueti “fedelissimi”, ci sono alcune importanti e rinominate “new entry” di assoluto spessore che contribuiranno ad incrementare il prestigio della manifestazione. Da segnalare anche il grande sviluppo della parte tecnica con la presenza di molti produttori di componenti per vetture da competizione.
Sul fronte delle competizioni, oltre alla III edizione del Memorial Angelo Caffi con vetture da rally sia moderne sia storiche, si aggiunge per il 2015 anche una competizione dedicata alle spettacolari Lotus in versione Cup.
Per quanto riguarda gli eventi, la novità del 2015 è rappresentata dalle premiazioni ufficiali dei campioni italiani dell’automobilismo dell’Automobile Club Italia e di tutte le coppe Csai Rally, che vedranno protagonisti i migliori interpreti di tutte le specialità del motorsport italiano a quattro ruote. Sempre a livello trasversale sulle varie specialità dell’automobilismo, saranno premiati anche i campioni del campionato triveneto. Non mancheranno poi le premiazioni dei principali trofei come l’IRCup, Renault e Corri con Hankook così come le presentazioni delle attività 2015 di Peugeot e Lotus.