Dopo la Dragster RR LH, ecco la F4 LH44. Il binomio Lewis Hamilton ed MV Augusta colpisce ancora. La personalizzazione che ha dato vita alla F4 LH44 si è basata su un confronto continuo e diretto tra il campione britannico di Formula Uno e l’atelier CRC, dove tutte le MV Agusta prendono forma. Molto più di una personalizzazione quindi, quasi un’irripetibile interpretazione della F4 da custodire gelosamente.

La F4 LH44 è sviluppata sulla base della F4 RC, moto derivata direttamente dalla Superbike e pertanto dotata del motore Corsa Corta che in questa versione raggiunge la potenza di 205 cv. La colorazione è il primo elemento distintivo: rosso bordeaux per la carenatura e bianco perlaceo per la ciclistica.

La ciclistica è incentrata su unità ammortizzanti della massima qualità: forcella Öhlins USD tipo NIX 30 con trattamento superficiale TiN, regolabile nella risposta idraulica separatamente in compressione e in estensione, oltre che nel precarico della molla, e ammortizzatore Öhlins TTX 36 con serbatoio piggyback, anch’esso regolabile.

La sella è realizzata a mano con materiali di qualità come la pelle naturale e l’Alcantara, e a rendere la moto ancora più esclusiva ci pensano gli pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP – nelle misure 120/70 ZR 17 anteriore e 200/55 ZR 17 posteriore – progettati dalla P lunga in un’edizione dedicata ai soli 44 esemplari previsti della MV Agusta F4 realizzata da Lewis Hamilton. Il kit consegnato insieme alla moto include il terminale di scarico in titanio e la centralina dedicata, che permette di ottenere 7 cv in più di potenza ed è riconoscibile per la personalizzazione con il logo Panther di Lewis Hamilton.