Valore dell’operazione 1,91 miliardi di euro. I due brand collaboreranno in alcuni settori strategici tra cui le piattaforme per sviluppare veicoli comuni, la condivisione di tecnologie e l’utilizzo congiunto degli impianti produttivi.

Nissan acquista il 34% di Mitsubishi e allarga la “famiglia” dell’Alleanza

Nissan e Mitsubishi hanno firmato oggi un accordo base per creare un’alleanza strategica di ampio respiro, con la prima che a seguito di un aumento di capitale di MMC avrà una partecipazione del 34% in Mitsubishi per 1,91 miliardi di euro.

L’alleanza andrà ad ampliare una partnership sulla base della quale le due aziende collaborano già da 5 anni.

Nissan e Mitsubishi hanno deciso di cooperare in alcuni settori particolari, tra cui gli acquisti, le piattaforme per sviluppare veicoli comuni, la condivisione di tecnologie, l’utilizzo congiunto degli impianti produttivi e le strategie commerciali nei mercati più in crescita.

“Si crea una nuova forza nel settore automobilistico che collaborerà intensamente per generare sinergie importanti. Saremo il maggiore azionista di Mitsubishi, rispettando i valori del loro marchio, la loro storia e incrementando le loro prospettive di crescita. La accogliamo come nuovo membro della nostra famiglia allargata dell’Alleanza”, Carlos Ghosn, presidente e chief executive Nissan.

Negli ultimi anni Nissan ha acquisito partecipazioni e firmato partnership con altri Gruppi automobilistici, tra cui Daimler e AvtoVaz. Ora, la decisione di acquistare il 34% di Mitsubishi segna un’ulteriore espansione del modello “Alleanza”, costruito su un accordo azionario trasversale in essere con Renault da ormai 17 anni.

“Attraverso la sua lunga storia di successo nelle partnership, Nissan ha sviluppato un’approfondita competenza in grado di massimizzare i benefici derivanti dalle alleanze. Questo accordo creerà valore a lungo termine per il futuro delle nostre due società”, Osamu Masuko, presidente c.d.a e chief executive di Mitsubishi.

VENDITE IN ITALIA ED EUROPA IN CRESCITA
Tutto questo accade mentre Nissan in Italia ha registrato lo scorso aprile una quota di mercato complessiva del 3,2%, con vendite a 5.874 unità (573 veicoli commerciali e 5.301 autovetture) in crescita del 3,70% rispetto allo scorso anno. I modelli più venduti continuano ad essere crossover e city car: Qashqai 2.698 unità, Micra 1.194 e Juke 762.

In Europa, invece, le vendite relative al mese di aprile sono pari a 52.596 unità (Nissan + Datsun), con una quota di mercato del 3,2%.

NO COMMENTS

Leave a Reply