Roma – Nissan ha registrato in Italia nel mese di ottobre una quota di mercato auto del 3,9%, suddivisa nei diversi canali così: privati al 4,0%, aziende al 4,6% e noleggio al 2,4%. Rispetto a ottobre 2013 la quota è aumentata del 19%, dovuto principalmente al canale dei privati (+14,9%). Anche le immatricolazioni di autovetture si sono chiuse in aumento di oltre il 30%, con 4.730 unità registrate nel mese di ottobre.
Nissan in Italia ha confermato la leadership nel mercato dei veicoli elettrici sia a ottobre, con oltre 90 Leaf immatricolate, sia nei primi dieci mesi. A ottobre Qashqai ha conquistato il secondo posto nel segmento C e il terzo nel mercato dei diesel, conservando la permanenza nella top ten di entrambe le classifiche anche nel periodo gennaio-ottobre. Qashqai si è confermato anche il re dei crossover nei primi 10 mesi dell’anno e nel mese di ottobre si è posizionato al vertice con una sola unità di differenza rispetto al primo classificato.
In Europa Nissan ha venduto a ottobre 59.487 unità, registrando una quota di mercato del 3,9%. La quota è salita di 1 punto percentuale rispetto a ottobre 2013. I modelli più venduti del mese sono stati i crossover Qashqai e Juke, e Gran Bretagna e Russia hanno continuato ad essere i mercati principali in Europa, mentre la Francia ha realizzato il record di vendite con il miglior ottobre di sempre con 6.292 veicoli venduti nel mese, rendendo Nissan il marchio automobilistico asiatico numero 1 in Francia con una quota di mercato del 3,56%. 1.261 le Leaf vendute in Europa ad ottobre.