Nissan e la NASA: l’unione fa la guida autonoma

Il Costruttore giapponese e l’ente spaziale americano siglano una partnership quinquennale per sviluppare e diffondere congiuntamente veicoli a guida autonoma già entro la fine del 2015.

Nissan and NASA partner guida autonoma

Nissan e la NASA uniscono le forze con una partnership quinquennale di ricerca e sviluppo per procedere alla realizzazione di sistemi per la guida autonoma e preparare il relativo lancio commerciale della tecnologia.

I ricercatori del Silicon Valley Research Center di Nissan e quelli dell’Ames Research Center della NASA si concentreranno sui sistemi di guida autonoma, soluzioni di interfaccia uomo-macchina, applicazioni basate sulla rete e software di analisi e verifica, utilizzando i più sofisticati hardware e software utilizzati per applicazione nella mobilità e nello spazio.

“La partnership consentirà a Nissan di accelerare lo sviluppo di una tecnologia per i veicoli autonomi sicura e affidabile, che metteremo a disposizione progressivamente tra il 2016 e il 2020”, Carlos Ghosn, presidente e CEO di Nissan Motor.

Nissan and NASA partner guida autonoma

I ricercatori testeranno una flotta di veicoli a emissioni zero e guida autonoma presso il centro Ames, per dimostrare il funzionamento a distanza, controllato da remoto dei mezzi destinati al trasporto di materiali, merci, carichi e persone. Per la Nasa, questi test replicheranno quelli con cui vengono manovrati  i rover planetari da una stazione di controllo. Il primo veicolo per i test sarà pronto entro la fine dell’anno.

“L’Ames ha sviluppato il software di pianificazione del rover di Marte, dei robot di bordo della Stazione Spaziale Internazionale e i sistemi Next Generation per la gestione del traffico aereo, solo per citarne alcuni”, S. Pete Wordern, direttore dell’Ames Research Center.

Secondo i termini dell’accordo, la NASA beneficerà dell’esperienza Nissan nelle tecnologie per la componentistica dei veicoli autonomi, grazie alla condivisione delle ricerche sullo sviluppo delle applicazioni e dei prototipi dei sistemi per i test del software robotico.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.