In crescita del 45% rispetto a un anno fa. Adesso in totale sono più di 20.000 i veicoli elettrici Nissan venduti ai clienti di flotte nel Vecchio Continente.

I veicoli elettrici Nissan si confermano la prima scelta per i gestori di flotte di tutta Europa, con le vendite di Leaf ed e-NV200 in crescita per il quarto anno consecutivo. Con un +45% rispetto all’anno precedente, Nissan ha venduto ai gestori di flotte e ai comuni in Europa oltre 7.500 Leaf ed e-NV200, raggiungendo una quota pari al 28% del mercato flotte dei veicoli elettrici.

“È entusiasmante registrare una crescita costante della domanda di flotte di veicoli elettrici Nissan, che rispondono alla sempre maggiore propensione delle imprese a scegliere i numerosi vantaggi offerti dalle elettriche”, Gareth Dunsmore, direttore dei veicoli elettrici di Nissan Europe.

Tra i fornitori di servizi, sono i servizi postali ad esser stati particolarmente veloci nello sfruttare i benefici connessi al passaggio all’elettrico. Il servizio postale statale austriaco, ad esempio, utilizza già 160 e-NV200 e ha recentemente confermato un ordine per altre 100 unità.

LEGGI ANCHE: Nissan Leaf 2016, con la nuova batteria da 30 kWh l’autonomia sale a 250 km.

Molti enti pubblici e organizzazioni governative di tutta Europa, comunque, hanno deciso di dare il buon esempio e convertire le loro flotte di veicoli a zero emissioni. Nel Regno Unito, per esempio, Nissan ha venduto oltre 350 veicoli elettrici agli enti pubblici.

E IN ITALIA?
In Italia il più recente accordo di volume nelle flotte è stato raggiunto a Bari, dove Nissan ha lanciato un servizio di car sharing in collaborazione con Aci Global, protagoniste 30 Leaf e 6 colonnine di ricarica veloce. Altri accordi sono stati instaurati con la Regione Sardegna, con 9 veicoli elettrici per agevolare il trasporto pubblico, e con numerose società di corriere espresso come GLS Italia, DHL Express, Milano Express e IVS Italia.

NO COMMENTS

Leave a Reply