Busan – È partita dal terminal portuale di Busan New Port, in Corea del Sud, la prima spedizione di 4.000 Nissan Rogue diretta in Nord America. Erano presenti i vertici dirigenziali di Renault, Renault Samsung Motors (Rsm) e Nissan. I veicoli saranno venduti negli Stati Uniti e in Canada da ottobre.
La produzione di Nissan Rogue è iniziata il mese scorso nello stabilimento Rsm di Busan, secondo quanto stabilito dall’intesa firmata a luglio 2012 da Renault, Nissan e Rsm, che dimostra le forti sinergie createsi nell’ambito dell’Alleanza Renault-Nissan e che contribuirà ad accelerare la crescita di Rsm. La fabbricazione di Rogue (80.000 veicoli previsti ogni anno, per i prossimi cinque anni) permetterà a Rsm di raggiungere circa il 30% degli obiettivi di produzione annua del nuovo piano strategico “Rsm Drive the Change”.
Rsm è fondamentale per il consolidamento dell’espansione industriale del Gruppo Renault e l’aumento dei volumi di vendita internazionali, in particolare nella dinamica regione dell’Asia-Pacifico. Nel 2013, per la prima volta dopo tre anni, Rsm è tornata in utile con 2,5 miliardi di euro di ricavi e un risultato netto di 12,7 milioni di euro.
Con il nuovo piano strategico e con la produzione di Nissan Rogue per il Nord America il Gruppo mira a realizzare una crescita del 70% del fatturato tra il 2013 e il 2016, per essere annoverato fra i primi tre costruttori automobilistici del mercato coreano, ottimizzando la competitività del marchio e la qualità dei prodotti.