Nissan prova di nuovo a reinventarsi presentando per la prima volta al Salone di Detroit 2018 il concept Xmotion (da pronunciare però “cross motion”), il progetto per un nuovo Suv compatto a tre file e sei posti. Il passo lungo, insieme ai cerchi da 21” e agli pneumatici all-terrain spinti verso l’esterno, ha permesso di disporre i passeggeri secondo un inedito schema “4+2”: le tre file sono formate da sedili singoli affiancati.

Gli interni sono stati pensati per richiamare i paesaggi giapponesi, senza rinunciare a un’interfaccia grafica all’avanguardia. Ci sono in totale 7 schermi digitali: tre principali, due sul lato destro e sinistro che coprono la lunghezza del quadro strumenti, uno “specchietto digitale” e uno schermo per la consolle centrale, comandabili attraverso i gesti delle mani o i movimenti degli occhi. Il sistema di bordo del concept Xmotion, tra le tante cose anche a guida autonoma, si attiva grazie al riconoscimento delle impronte digitali.