Benzina e gasolio, aumenta tu che aumento anch’io. Ormai sono sul piano di parità. I proprietari di auto con motori diesel non possono essere contenti come non lo sono costruttori. I primi si sono convinti a comprare un’auto a gasolio che costa più di un uguale modello a benzina per il risparmio che avrebbero avuto ad ogni rifornimento. I secondi hanno fatto investimenti per garantire prodotti adeguati alle normative europee e per assecondare una tendenza di mercato che ha incrementato le vendite.
Ed ora? Boh! E’ chiaro a tutti che il tempo delle vacche grasse è finito, le Borse sono in picchiata e i miliardi vengono bruciati come cerini, la Fed non riesce a frenare l’emorragia del dollaro, il messaggio dell’FMI è da incubi.
Come reagirà il mercato dell’auto? Non bisognerà aspettare molto per capirlo. (ore 09:00)