Alla rievocazione storica della Mille Miglia, definita da Enzo Ferrari la “corsa più bella del mondo”, la cui 24ma edizione si è disputata dal 16 al 20 maggio scorsi, ha debuttato in anteprima la Abarth 695 Edizione Maserati, la nuova Limited Edition prodotta in 499 esemplari che è stata esposta in Piazza della Loggia a Brescia, tra gioielli dell’automobilismo da collezione e “luxury car” di oggi, a testimoniare il legame tra la Casa dello Scorpione e il marchio del Tridente, basato sulla condivisione di valori quali la cura del dettaglio, la eleganza, la passione per le prestazioni e la sportività.
 Un’altra collaborazione quindi, dopo quella sancita tre anni fa con la Ferrari e la realizzazione della 695 Tributo Ferrari, che conferma la presenza di Abarth nel segmento delle sportive di lusso, questa volta al fianco di un marchio la cui storia di traguardi sportivi ed eleganti vetture da strada è riconosciuta a livello mondiale. Karl Abarth e Alfieri Maserati: due leggende, accomunati dalla passione per la meccanica e per i motori, che hanno dato il nome a due delle più prestigiose aziende produttrici di vetture dallo stile e dalle prestazioni inconfondibili.
Così come la 695 Tributo Ferrari rappresenta la massima espressione della sportività e dell’anima “corsaiola” di Abarth, la nuova Limited Edition rappresenta il massimo livello di eleganza abbinata al comfort di una vettura “GranTurismo”, ma con la maneggevolezza di una vettura adatta alla guida di tutti i giorni.
La 695 Edizione Maserati è una convertibile che unisce la grinta e la sportività di un’auto dalle grandi performance alla eleganza estetica ricercata di una decapottabile. In linea con gli standard dei modelli  Maserati, la nuova Limited Edition è contraddistinta da un handling eccellente e una grande sportività, insieme ad un elevato livello di comfort e cura dei materiali e dei dettagli.
La 695 Edizione Maserati presenta peculiarità estetiche e specifiche tecniche particolari, realizzate dai tecnici Abarth per Maserati. Ad iniziare dal propulsore 1.4 Turbo T-Jet 16v potenziato a 180 cv abbinato al cambio Abarth Competizione meccanico elettroattuato con comandi al voltante, che esalta le prestazioni del motore con ridotti tempi di cambiata ed allo stesso tempo garantisce una esperienza di guida superiore in termini di comfort.
Sempre per migliorare le performance, in particolare la accelerazione, la vettura monta pneumatici prestazionali su cerchi in lega da 17 pollici, con design specifico “Neptune” di ispirazione Maserati. Inoltre, assetto e impianto frenante sono stati potenziati per risultare adeguati: dischi freno scomponibili (diametro 305 mm) con pinza fissa a quattro pistoncini di colore grigio, entrambi prodotti da Brembo, e ammortizzatori specifici Koni che garantiscono prestazioni in totale sicurezza.
Non poteva mancare lo scarico di tipo “dual mode” a contropressione variabile, capace di esaltare le prestazioni e il “sound” del motore oltre i 3.000 giri/minuto, i cui codolini sono stati modificati per riprendere la forma esagonale che caratterizza da sempre le vetture del Tridente.
Esternamente la vettura si presenta con la carrozzeria di colore Bordeaux Pontevecchio di derivazione Maserati, realizzata con una particolare verniciatura tristrato che riflette la luce e accentua i riflessi del colore. La stessa verniciatura è utilizzata anche per gli specchietti laterali. La capote comandata elettricamente è in tessuto di colore grigio.
La nuova Abarth adotta fari allo Xenon con funzione anabbagliante e di profondità, che assicurano una migliore qualità della luce emessa e una eccellente resa in tutte le condizioni atmosferiche. Infatti, questi dispositivi triplicano l’intensità luminosa e le ore di durata rispetto ai normali proiettori con lampada alogena.
Gli interni sono altrettanto personalizzati e dimostrano sia la cura dei dettagli sia la sportività caratteristici dei due brand, a partire dai sedili interamente in pelle di colore beige sabbia, con fasce di contenimento con imbottiture in monoportanza, sportivi ma allo stesso tempo eleganti e confortevoli, e particolari stilistici come la scritta “695” riportata con termoimpressione sul poggiatesta.
La plancia e la mostrina del cambio sono caratterizzate da uno speciale rivestimento in carbonio a finitura opaca ulteriormente impreziosita con logo 695, mentre i pannelli porta ed i pannelli posteriori sono realizzati con lo speciale trattamento Uv-Lux, che conferisce ai rivestimenti un’elegante effetto “floccatura” di colore grigio. Il volante, in pelle nera, è caratterizzato da inserti in pelle beige e mirino tricolore e ospita i comandi “cambio al volante”, mentre il quadro strumenti è stato realizzato specificamente a marchio Jaeger.
Altri particolari impreziosiscono gli interni, come la pedaliera e il battitacco in alluminio, il batticalcagno in fibra di carbonio con grafica personalizzata “Abarth 695 Edizione Maserati” e la targhetta con la numerazione progressiva della vettura da 1 a 499. Infine, a testimonianza della sua vocazione turistica e per esaltare la qualità della vita a bordo, l’Abarth 695 Edizione Maserati propone di serie un impianto audio Hi-Fi potenziato Jbl con 9 speaker, amplificatore ad 8 canali per 400 watt di potenza complessiva. Come è consuetudine sulle Abarth Limited Edition, completano il ricco allestimento contenuti, accessori e merchandising pensati per esaltare la esperienza di brand a bordo ma anche fuori della vettura, in coerenza con i Dna dei marchi dello Scorpione e del Tridente per evidenziare non solo un’auto speciale ma una vera e propria filosofia di vita. Citiamo, ad esempio, il “Travel Pack Tramontano Tributo ad Abarth”, composto da due eleganti borse da viaggio in pelle antracite.
Fiat e Abarth per l’icona 500: un gioco delle coppie appena iniziato.