Roma, Mazda lancia il restilyng di Mazda6. Ora la berlina è più lunga (4,735 mm + 65 mm), più larga (1,795 mm + 15 mm), più alta (1,440 mm + 5 mm) ed ha un passo più lungo (2,725 mm + 50 mm) del modello precedente. Ha una linea del tetto fluente che è più accentuata in corrispondenza del montante posteriore, con la parte posteriore perfettamente scolpita con evidente eleganza sportiva. La nuova Sport Tourer (disponibilità a seconda del mercato) è molto diversa. Ha le stesse dimensioni della berlina e presenta un profilo del tetto affusolato in corrispondenza al montante posteriore, che le conferisce un carattere da coupé. La Wagon è più lunga (4,765 mm + 75 mm), più larga (1,795 mm + 15 mm) e più alta (1,490 mm + 10 mm) del modello precedente, con una linea di cintura più elevata e finestrini dalla linea fluida. All’interno, la nuova Mazda6 è ancora più spaziosa ed invitante di prima. Trasmette una elevata sensazione di qualità, con interni particolarmente curati dal punto di vista del look e dell’ergonomia. L’abitacolo consente al guidatore di sentirsi un tutt’uno con la vettura, ed ha un quadro comandi dalle linee fluenti, che conferisce un senso di spaziosità. La nuova Mazda6 ha maggior spazio posteriore per le gambe (+20 mm) e per le spalle (+ 9 mm), grazie alle maggiori dimensioni del veicolo. Il guidatore usufruisce di un maggiore campo visivo grazie alla visibilità (sia in avanti che dall’alto) migliore nel segmento, ed ai poggia testa posteriori e specchietti retrovisori dal nuovo design, per una migliore visibilità posteriore. Nuova Mazda6 presenta anche un altro miglioramento rispetto al modello precedente, infatti il portellone del vano bagagli ha un’apertura di 1,066 mm (per la versione Wagon), uno tra i valori più alti del segmento, ed è anche dotata del sistema Karakuri di abbattimento dei sedili posteriori. Questo sistema non solo permette l’abbattimento 60/40 dei sedili posteriori tirando un fermo nel bagagliaio, inoltre ha una nuova copertura del vano bagagli Karakuri che automaticamente si solleva quando si apre e chiude il portellone (solo per la carrozzeria Wagon). E’ stato migliorato anche il comfort con le nuove strutture dei sedili e del supporto laterale, per garantire piacevoli lunghi viaggi, e si ha un nuovo sistema di riscaldamento, ventilazione ed aria condizionata (HVAC) con i comandi di regolazione della temperatura separati peril conducente ed i passeggeri sui due sedili anteriori. Nuova Mazda6 dispone di indicatori di tipo “Blackout”(a seconda della versione) con una nuova illuminazione color ambrato-rossa mescolata a quella indiretta blu, una nuova e sportiva impostazione del volante, che è ora più vicino al guidatore, e la leva del cambio più vicina al guidatore. Nell’abitacolo, in cui sono stati diminuiti i livelli di rumorosità (-2,5 db a 60 Kmh da 70 db a 67.5 db). sono stati usati pelle e tessuti lussuosi, e la console centrale ha una finitura di prima qualità e un bracciolo scorrevole in pelle (a seconda delle versioni). E’ anche disponibile un nuovo sistema di Illuminazione attiva, che regola l’intensità delle luci anche quando vengono utilizzati CD e radio. Nuovo Motore MZR 2.5-litri. Un nuovo propulsore, al vertice della gamma motori, accresce ulteriormente l'”esperienza esclusiva” di Mazda6, il Motore MZR da 2.5 litri, che sostituisce 2.3 litri MZR del modello uscente. Non solo eroga la potenza massima di 125 kW/170 cv (+ 4 cv rispetto al 2.3 litri) a 6,000 giri e coppia massima di 226 Nm a 4,000 gpm (+ 19 Nm rispetto al 2.3 litri), inoltre usa il 6,9% in meno di combustibile a 100 km/ora (per la berlina). È armonioso e preciso con bassa rumorosità grazie al suo blocco motore ad alta rigidità, un albero motore più robusto, e un volano a doppia massa. Impiega un sistema di fasatura sequenziale (S-VT) e un sistema a collettori variabili (VIS). Allo stesso tempo, il nuovo Motore MZR da 2.5 litri ha ridotto ancora di più, per l’efficienza del motore, la resistenza passiva dello scarico.