Parigi – L’esemplare numero #001 di Nissan Juke-R è stato prodotto ed è uscito dai box sia nel mondo reale, sia in quello virtuale. La prima esclusiva unità della supercar Juke-R stradale è stata prodotta e testata; contemporaneamente, l’emozionante vettura Nissan è stata ricostruita digitalmente e resa accessibile a milioni di persone. Oltre al nuovo spettacolare Juke Nismo, anche Juke-R è stato inserito nel nuovo gioco di gare sportive per dispositivi mobili “Gameloft Ashphalt 7: Heat”. Gameloft, uno dei più importanti produttori di giochi digitali e social, ha collaborato con Nissan per offrire ai fan la possibilità di guidare le vetture più veloci della famiglia Juke su smartphone e tablet iOS e Android. Da Parigi a Rio, Asphalt 7: Heat permette ai piloti di competere in gare senza esclusione di colpi, sia in modalità per singolo giocatore che multiplayer.
Condividendo, in termini di prestazioni, il Dna delle vetture Nissan da competizione, Juke Nismo introdurrà il marchio Nissan Motorsport nella gamma europea all’inizio del 2013. Alimentato da una versione potenziata a 200 cv dell’avanzato motore a benzina Nissan Dig-T, il modello offre eccezionali prestazioni senza scendere a compromessi in termini di efficienza.
Grazie ai miglioramenti aerodinamici e all’abitacolo arricchito di personalizzazioni e dotazioni Nismo di altissimo livello, Juke Nismo saprà offrire ancora più emozioni ai suoi piloti, sia nella guida virtuale sia in quella reale.
La storia di Juke-R è iniziata quando è stato svelato per la prima volta come prototipo in esemplare unico nel mese di gennaio 2012 a Dubai. Pur non essendo destinato alla produzione, né reale, né virtuale, lo spregiudicato crossover compatto della gamma Nissan è subito diventato una vera e propria leggenda nel mondo automobilistico.
Con il cuore tecnologico di una GT-R sotto la muscolosa scocca ridisegnata di una Juke, la R è unica nel suo genere. Il prototipo ha raccolto un successo incredibile su YouTube e il numero dei fan è cresciuto esponenzialmente (ad oggi sono state registrate oltre 5 milioni di visualizzazioni dei video su Juke-R).
E così è iniziata la storia della versione di produzione. Darren Cox, brand director di Nissan Europa, ha spiegato: <<A Dubai la gente si è innamorata di Juke-R. Abbiamo addirittura ricevuto offerte per l’acquisto del prototipo originale per strada! Non potevamo deludere dei fan così appassionati: quindi, con tre richieste d’acquisto concrete sul tavolo, ci siamo impegnati a realizzare una serie limitata di Juke-R>>.
Il lavoro di sviluppo è consistito nel trasformare un prototipo in esemplare unico in un modello, che poteva essere prodotto e venduto. Costruito da Rml, leader dell’automobilismo sportivo, con la consulenza del Nissan Technical Centre Europe, Juke-R utilizza la trasmissione e le sospensioni della supercar Nissan GT-R con un roll-cage su specifiche Fia.
Grazie all’esperienza del Nissan Technical Centre Europe la versione di produzione è ancora più potente del prototipo, con 545 cv erogati dal motore biturbo da 3,8 litri. Prestazioni incredibili, un’accelerazione stimata da 0 a 100 in soli 3 secondi e una velocità massima in marcia di 275 km/h sono garantiti.
Oltre a questi miglioramenti tecnici, Juke-R #001 ha anche una nuova estetica grazie al contributo degli esperti del Nissan Design Europe di Londra.
Darryl Scriven, Nde digital team manager, spiega: <<Sono stati ridisegnati i paraurti e le minigonne laterali di Juke-R, un processo che normalmente richiede molto tempo e che prende forma con l’utilizzo di modelli a grandezza naturale in argilla. Tuttavia, siamo riusciti a ridurre il tempo di sviluppo grazie alla visualizzazione a dimensione naturale con il supporto del power wall e del nostro nuovo proiettore 3D. L’elaborazione del processo è stata svolta totalmente a livello digitale, ma il risultato per Juke-R è una finitura di qualità da supercar>>.
Gli affinamenti estetici includono un design più definito del paraurti anteriore e nuovi rivestimenti in carbonio delle ventole di raffreddamento anteriori e posteriori, che valorizzano il Dna sportivo di Juke-R.
Il Juke-R numero #001 sta per essere consegnato al primo cliente mentre la produzione del numero #002 è già a buon punto. Il prezzo esatto dipende dalle specifiche richieste da ogni acquirente, ma parte da 500.000 euro.