Rüsselsheim – Dopo numerose generazioni di cabriolet compatte Kadett e Astra, Opel torna all’antica tradizione delle cabrio medie soft-top quattro posti, vetture prestigiose e rare degli anni Cinquanta e Sessanta, come la Kapitän e la Rekord, ma con un approccio innovativo e con il meglio della moderna tecnologia. La nuova cabriolet Opel sarà lanciata all’inizio del 2013. È una quattro posti dal profilo allungato al vertice della gamma Opel, una cabriolet media non solo per le dimensioni (lunghezza 4.697 mm, larghezza 1.840 mm senza specchietti retrovisori esterni) ma anche per il fascino e le tecnologie premium.
<<Il segmento delle cabriolet medie ha tenuto molto bene negli ultimi anni, ma è presidiato solo da vetture assai costose di produttori premium – ha detto Thomas Sedran, vice presidente del Consiglio di Amministrazione di Adam Opel -. Con Cascada, Opel offre tutte le funzionalità tipiche e le qualità premium di una cabrio di medie dimensioni ma a un prezzo accessibile. Cascada completa l’offensiva di prodotto Opel: nel 2012 e nel 2013 potenzieremo la nostra gamma ed entreremo in nuovi segmenti con l’Ampera elettrica, il suv compatto Mokka, la urban-car trendy Adam e adesso questa cabriolet media>>.
Per costruire il soft top di Opel Cascada si sono utilizzati materiali di qualità elevata selezionati dai fornitori delle cabriolet premium di maggior prestigio. Isolamento termico e acustico sono particolarmente curati grazie a uno strato speciale di pile di poliestere tra lo strato esterno e il rivestimento interno. Un meccanismo elettroidraulico attivato da un interruttore posizionato tra i sedili anteriori apre il tetto in 17 secondi fino a 50 km/h di velocità. Su tutte le versioni è inoltre di serie il telecomando a chiave per aprire e chiudere il tetto. Al lancio, il soft top sarà disponibile in tre colori, che si possono coordinare con dieci diversi colori di carrozzeria.
Per essere una cabrio, Opel Cascada vanta una grande capacità di carico e di stivaggio che le permette di essere usata comodamente tutti i giorni e in qualsiasi stagione. Numerosi vani di stivaggio sono posizionati intorno al guidatore: nella portiera, dentro e sotto il cruscotto e, grazie al freno di stazionamento elettrico di serie, nella consolle centrale. Il volume di carico minimo con il tetto aperto è di 280 litri, ma si può arrivare fino a 350 litri con il soft top chiuso. Per ampliare il bagagliaio o trasportare oggetti particolarmente lunghi, Cascada dispone del sistema FlexFold che abbatte elettricamente (50:50) gli schienali dei sedili posteriori, una funzionalità che non è possibile offrire sulle cabriolet con hard-top.
Rispetto alla precedente cabriolet di Opel, la Astra TwinTop, la scocca di Cascada ha una rigidità torsionale maggiore del 43% e rigidità di flessione maggiore del 10%. Questo schema garantisce una base solida per le sospensioni e contribuisce a una riduzione significativa di rumore, vibrazioni e ruvidità.
Opel Cascada è una “media”, quindi l’impronta a terra risulta naturalmente maggiore rispetto ad Astra TwinTop del 2006. Il passo è più lungo di 71 mm, la carreggiata anteriore più larga di 56 mm e quella posteriore di 70 mm, a tutto vantaggio di maneggevolezza e stabilità. L’asse anteriore di Cascada è dotato di serie del meglio della tecnologia telaistica Opel con l’HiPerStrut inizialmente sviluppato per la Insignia OPC. L’HiPerStrut (High Performance Strut) separa le funzioni di ammortizzatori e sterzo e garantisce una maggior trazione e precisione in curva oltre a ridurre l’influsso della coppia sullo sterzo e a migliorare l’aderenza in qualsiasi circostanza.
Su Opel Cascada sarà disponibile un’ampia gamma di motorizzazioni, a partire dal turbo benzina 1.4, associato al cambio manuale a 6 rapporti, disponibile in due livelli di potenza, 120 cv e 140 cv entrambi capaci di erogare fino a 220 Nm di coppia grazie alla funzione overboost. Per quanto riguarda i diesel, il 2.0 CDTI da 165 cv è abbinato al cambio manuale o automatico a 6 velocità.
La novità più rilevante nell’offerta motori di Cascada, comunque, sarà il turbo benzina 1.6 SIDI ECOTEC, che fa parte di una generazione di motori completamente nuova che debutterà all’inizio del 2013. Eroga 170 cv, tra 1.650 e 3.200 giri, e 280 Nm grazie alla funzione overboost. Il motore sarà disponibile con cambio manuale e automatico a 6 velocità. Il nuovo cambio automatico a 6 rapporti a basso attrito di Cascada è dotato di funzione Active Select che permette di cambiare manualmente. A seguire verranno lanciate versioni più potenti sia dei benzina sia dei diesel.

NO COMMENTS

Leave a Reply