Colonia – La nuova Kuga è al centro della strategia Ford di espansione nel mercato europeo dei suv. Secondo le proiezioni, Ford venderà in Europa più di un milione di suv nei prossimi sei anni, che rappresenteranno il 10% delle vendite totali entro il 2016. In riferimento alla prima generazione di Kuga, Ford ha venduto dal 2008 300.000 unità.
La produzione della nuova Kuga è iniziata all’inizio del mese a Valencia, in Spagna. La Escape, la versione nordamericana della nuova Kuga, a soli sei mesi dal lancio ha battuto il record annuale di vendite per questo modello.
Oltre a un design completamente aggiornato, la nuova Kuga aggiunge finiture di elevata qualità grazie a una distanza tra i pannelli della scocca inferiori a 0,5mm, migliorando l’estetica e la percezione delle linee. All’interno, i materiali morbidi utilizzati per il pannello strumenti e per le porte trasmettono già al tatto un’idea di qualità. Particolare attenzione è stata rivolta alla rimozione dalla vista di cardini e cerniere, per esempio sul portellone posteriore, per le alette parasole e il vano portaoggetti. È disponibile anche il tetto panoramico oscurabile.
Il colore di lancio globale della nuova Kuga sarà il nuovo Ginger Ale, una tinta di verde, mentre in Europa il secondo colore di lancio sarà il Grigio Sterling.
L’offerta di motori comprende per la prima volta delle soluzioni a benzina con tecnologia EcoBoost. I motori a benzina sono più efficienti del 25%, quelli diesel del 10%.
La nuova Kuga è disponibile con un motore a benzina EcoBoost 1.6 da 150 cv con trazione anteriore, che raggiunge un’efficienza di 6,6 l/100 km con emissioni di 154 g/km di CO2. La versione a trazione integrale eroga 182 cv e raggiunge un’efficienza di 7,7 l/100 km con 179 g/km di emissioni di CO2.
È inoltre disponibile il motore Duratorq TDCi 2.0 da 140 cv a trazione sia anteriore che integrale, che raggiunge consumi di 5,3 l/100 km, con emissioni di 139 g/km di CO2, nonché una versione da 163 cv che raggiunge un’efficienza di 5,9 l/100 con emissioni di 154 g/km di CO2. I modelli a trazione integrale saranno disponibili anche con cambio automatico.
La trazione integrale intelligente tiene sotto controllo costante le condizioni della strada 20 volte più velocemente di un battito di ciglia, regolando in tempo reale la ripartizione della potenza per ogni ruota. Il pannello strumenti mostra in tempo reale sul display la ripartizione della potenza tra le ruote.
Sulla nuova Kuga troviamo anche il sistema Ford Curve Control, una tecnologia che incrementa la sicurezza quando il veicolo si inserisce in curva a velocità troppo elevate. Il sistema non fa altro che ridurre gli effetti del sottosterzo anche in condizioni di emergenza, frenando le ruote e riducendo la coppia del motore anche se il guidatore ha ancora il piede sull’acceleratore. L’esempio più frequente è rappresentato dalle curve degli svincoli autostradali: se il guidatore non ha ridotto a sufficienza la velocità, il sistema interviene riducendola in tutta sicurezza fino a circa 16 km/h.
Le dinamiche di guida e il comportamento in curva beneficiano anche del Torque Vectoring Control, una tecnologia che ha debuttato per la prima volta sulla Focus RS. Questo sistema permette di applicare una leggera coppia frenante alle ruote interne, calibrandosi in base alla velocità.
Un’altra novità è data dal portellone di carico, che permette di accedere con molta semplicità al vano posteriore. Per aprirlo è sufficiente posizionare per pochi istanti un piede sotto al paraurti. La capacità di carico è di 46 litri in più rispetto alla precedente generazione.
Migliorata anche l’insonorizzazione. Per misurare il livello di rumore, gli ingegneri Ford hanno utilizzato degli speciali “specchi acustici” che catturano il rumore e le vibrazioni provenienti dall’esterno, per identificarli e bloccarli.
Sulla nuova Kuga è disponibile una gamma completa di tecnologie di assistenza alla guida, che comprende l’Active City Stop, il sistema di rilevamento veicoli nella zona d’ombra (BLIS), i sistemi di monitoraggio e mantenimento della corsia di marcia (Lane Departure Warning e Lane Keeping Aid), gli abbaglianti automatici, il riconoscimento dei segnali stradali, e il sistema di monitoraggio dell’attenzione del guidatore (Driver Alert).
Gli ingegneri Ford hanno utilizzato acciai ad alta e altissima resistenza per la scocca della nuova Kuga, che comprende uno speciale anello di rinforzo per i modelli dotati di tetto panoramico, che rinforza la struttura e incrementa la rigidità. Sono disponibili inoltre il sistema di controllo del rollio, e il sistema antisbandamento del traino.
Per tutte le tecnologie di cui è dotata, la nuova Kuga ha ottenuto cinque stelle nei test Euro NCAP, con un punteggio dell’88% nella protezione generale, il più elevato mai raggiunto da un suv compatto. L’ente indipendente ha inoltre premiato con un riconoscimento speciale il sistema Ford Sync con Emergency Assistance che, tramite un telefono connesso via Bluetooth, chiama automaticamente il 112 in caso di incidente, segnalando anche la posizione del veicolo ricavata tramite il GPS, e comunica l’accaduto parlando nella lingua locale automaticamente selezionata.