Mercedes Classe M Guard… a prova di bomba!

Mercedes Classe M Guard… a prova di bomba!

Roma – Una Mercedes è una Mercedes. Non ci sono molte parole per descriverla. La versione Guard rende la Mercedes… a prova di bomba!
Come per tutti i modelli Guard (Classe E, S, ML e G), anche la versione blindata del suv della Stella, disponibile a breve anche in Italia, è in linea con il principio costruttivo tipico dei veicoli con protezione speciale integrata. Tutti i dispositivi di protezione supplementari vengono considerati fin dalla fase di progettazione ed integrati perfettamente nell’architettura del veicolo.
Fulcro della nuova Classe M Guard, come di tutte le vetture blindate Mercedes-Benz, è rappresentato da un principio di sviluppo globale: la protezione speciale integrata, ovvero singoli elementi di protezione completamente integrati nella carrozzeria grezza attraverso un processo indipendente. Si tratta chiaramente di un’auto per facoltosi uomini d’affari che rischiano la vita (e ci fermiamo qui con l’elenco dei possibili possessori!) ma il fatto che sia una Mercedes rende necessario parlarne.
L’intero abitacolo viene dotato di una sorta di armatura comprendente, tra gli altri, montanti del tetto, serrature e fessure delle porte o dispositivi di fissaggio degli specchi retrovisori esterni. Viene così creato un sistema di protezione completo contro attacchi balistici anche nei punti dove un montaggio a posteriori sarebbe impossibile o causerebbe una riduzione del livello di protezione offerta dall’intera struttura.
Un ulteriore vantaggio della protezione speciale integrata, rispetto alle soluzioni di montaggio a posteriori in cui il carico grava sulla struttura della carrozzeria, è che, fin dall’inizio, la carrozzeria grezza viene rinforzata tenendo conto del peso superiore e del posizionamento degli elementi blindati. Si ottiene così una maggiore stabilità dell’intera struttura della carrozzeria e si assicurano le caratteristiche di lunga durata ed elevata resistenza della Classe M.
La carrozzeria grezza di M Guard viene sottoposta agli stessi processi e controlli della produzione di serie, garantendo così gli stessi rigorosi standard qualitativi di una qualsiasi Classe M. Rispetto a quella di serie, la carrozzeria grezza Guard è dotata degli adeguamenti specifici per l’integrazione delle blindature, di un frontale con elementi di rinforzo e porte modificate. L’effettiva blindatura è costituita tra l’altro da cristalli di qualità superiore con uno speciale vetro stratificato, spessore perimetrale uniforme e rivestimento interno in policarbonato contro la penetrazione di schegge.
Nella zona non trasparente viene utilizzato acciaio speciale formato a misura che, in corrispondenza dei montanti anteriore, centrale e posteriore, nella parete frontale e nel tetto, aumenta la protezione offerta dalla cellula dell’abitacolo e quindi la resistenza dell’intera struttura.
La nuova Classe M Guard è conforme alla categoria di resistenza VR4 ai sensi della direttiva BRV 2009 (Bullet Resistant Vehicles 2009). Questa classificazione balistica definisce la resistenza (VR = Vehicle Resistance) indicando armi e calibri, in questo caso tra l’altro Magnum 357 e 44.
La certificazione è stata rilasciata dall’Ufficio Statale di Balistica di Ulm. Il controllo da parte di un ente indipendente garantisce che la soluzione di protezione integrata soddisfi i requisiti più esigenti in situazioni di pericolo reali. M Guard ha superato con successo i seguenti controlli balistici e dimostrato resistenza agli esplosivi: colpi provenienti da qualsiasi angolazione; esplosioni sia in corrispondenza del posto di guida che del vano posteriore, secondo la direttiva di controllo ERV 2010 (granata manuale DM51), sono superate con blindatura opzionale del pianale.
La M Guard monta di serie uno speciale sistema Airmatic con sospensioni attive (ADS) studiato ad hoc. Componenti degli assi rinforzati compensano il peso supplementare di M Guard, barre di torsione specifiche sull’asse posteriore ottimizzano il comportamento di rollio durante la marcia veloce in curva o nelle manovre di scarto.
M Guard è disponibile esclusivamente con pneumatici speciali antiscoppio e antisfondamento e cerchi in lega leggera AMG a 5 razze da 50,8 cm (20”). Questi pneumatici consentono anche in caso di perdita di pressione totale un proseguimento sicuro della marcia per 30 chilometri ad una velocità di massimo 80 km/h.
La M Guard è disponibile con il motore diesel 350 BlueTEC, un V6 Euro 6 da 258 cv. In alternativa è disponibile anche il modello ML 500 Guard con motore V8 a benzina 408 cv.
Prezzi? Inutile parlarne…

NO COMMENTS

Leave a Reply