Jaguar XKR-S GT

Jaguar XKR-S GT

New York – Eccola. Attesa e desiderata. La XKR-S GT è l’ultima vettura sviluppata dalla divisione specialistica ETO di Jaguar Land Rover, che si occupa di ampliare le gamme Jaguar e Land Rover con modelli “special edition”, così come una gamma di personalizzazioni per consentire di “tagliare” su misura la propria auto.
Figlia della XK Coupé, la XKR-S GT vede consistenti cambiamenti aerodinamici e alle sospensioni e l’adozione di freni in carbo ceramica (la prima Jaguar a montarli di serie). La produzione iniziale sarà limitata a 30 unità, per il mercato Nord Americano.
Un gamma di componenti in fibra di carbonio realizzati su misura, tra cui un ampio deviatore anteriore, ali di deportanza e uno spoiler posteriore sollevato, operano per massimizzare la deportanza aerodinamica.
Le prestazioni esplosive sono garantite dall’ormai affermato motore Jaguar 5.0 litri V8 sovralimentato che eroga 550 cv e 680 Nm di coppia, dalla trasmissione automatica a sei rapporti e dal differenziale elettronico attivo.
Insieme alle modifiche all’aerodinamica e alle sospensioni, oltre alle revisioni delle calibrazioni del sistema di controllo della trazione, il risultato in termini di accelerazione da 0-60mp/h è di 3,9 secondi. La velocità massima è elettronicamente limitata a 300 km/h.
La XKR-S GT monta un deviatore anteriore in fibra di carbonio del tipo utilizzato nelle auto da corsa: estendendosi in avanti di 60 mm, favorisce l’ottimizzazione del flusso dell’aria intorno, sopra e sotto l’auto. Le aggressive ali di deportanza in fibra di carbonio e le carenature del passaruota aumentano ulteriormente l’efficienza del flusso dell’aria intorno alla vettura, mentre l’aggiunta di un pannello in alluminio anteriore serve a smorzare il flusso dell’aria sotto l’auto, migliorando il raffreddamento del motore e dei freni.
Insieme alle modifiche all’aerodinamica, importanti anche i cambiamenti apportati alle sospensioni. I bracci della sospensione anteriori e posteriori, i montanti, i cuscinetti della ruota e il sottotelaio posteriore sono tutti nuovi e disegnati sui componenti sviluppati per la F-Type.
Integranti al rivisto sistema delle sospensioni, il disegno delle nuove molle e dell’ammortizzatore. La XKR-S GT ha un sistema a molle gemelle derivato dalle corse automobilistiche, accoppiato al sistema Jaguar Adaptive Dynamics, dove gli ammortizzatori sono regolabili per l’altezza di marcia. Le molle anteriori e posteriori sono rispettivamente del 68% e del 25% più rigide rispetto alla XKR-S, mentre la regolazione dell’ammortizzatore è molto più focalizzate alla pista.
La XKR-S GT ha una carreggiata anteriore più larga di 52mm rispetto alla XKR-S, mentre la posteriore rimane la stessa. La scatola guida deriva dalla F-Type, con un rapporto più veloce e una valvola dello sterzo ricalibrata.

NO COMMENTS

Leave a Reply