Verona – Con la A3 a tre volumi Audi esordisce nel segmento di mercato più importante a livello globale: le berline compatte. La quattro porte eredita tutti i punti di forza della gamma A3: peso contenuto grazie alla costruzione leggera, propulsori potenti ed efficienti e soluzioni sofisticate nell’ambito dell’infotainment e dei sistemi d’assistenza.
Per il lancio in Europa, la gamma motori comprende tre unità a quattro cilindri sviluppati ex novo: il 2.0 TDI 150 cv e coppia di 320 Nm, il 1.4 TFSI 140 cv e 250 Nm, e il 1.8 TFSI 180 cv e coppia di 250 Nm. A seconda del propulsore trova impiego un cambio manuale a sei marce o il cambio S tronic, e a richiesta sono disponibili i bilancieri al volante.
La posizione di rilievo che la quattro porte rivestirà nel segmento di appartenenza si deve in gran parte al telaio. Il presupposto è una distribuzione dei pesi sugli assi finemente calibrata (a seconda della motorizzazione 60% sull’avantreno e 40% sul retrotreno).
Grazie al passo lungo, anche i passeggeri posteriori hanno molto spazio a disposizione e un accesso confortevole. Il vano bagagli ha un volume di 425 litri che possono aumentare ribaltando gli schienali dei sedili posteriori in cui è integrato, a richiesta, un vano passante.
La Audi A3 a tre volumi esordisce con un equipaggiamento di serie molto ricco. Il pacchetto dei sistemi di ritenuta comprende anche un airbag per le ginocchia del guidatore. Il sistema d’informazione per il conducente, a colori, delle versioni Ambition e Ambiente comprende il programma efficienza con visualizzazione della marcia inserita e consiglio di pausa.
La versione Ambition prevede, inoltre, assetto sportivo, cerchi in lega da 17 pollici, sedili sportivi e il sistema “Audi drive select”. La versione Ambiente offre regolatore della velocità, pacchetto luci interne in tecnologia LED e sistema di ausilio al parcheggio posteriore.
Audi completa poi l’offerta con singoli optional all’insegna del comfort tra cui, ad esempio, tetto panoramico in vetro, chiave comfort, riscaldamento supplementare e luci adaptive light per fari allo xeno.
La A3 quattro porte arriverà verso la fine dell’estate. Pochi mesi dopo il lancio, seguirà il modello top di gamma: la S3 con motore 2.0 TFSI che eroga una potenza di 300 cv e sviluppa una coppia di 380 Nm dotato delle tecnologie d’efficienza più moderne (doppia iniezione, collettore dei gas di scarico integrato nella testata, “Audi valvelift system” e modulo con valvole a saracinesca per il sistema di gestione termica).
Il modello sarà riconoscibile esteticamente per le modifiche ai paraurti, alla griglia single-frame, alle prese d’aria, agli alloggiamenti dei retrovisori esterni, ai sottoporta e allo spoiler posteriore. Il diffusore includerà i quattro terminali di scarico ovali con bordo cromato. All’interno la vettura sarà dotata di sedili sportivi (come optional sedili sportivi S), strumenti con quadranti grigi e modanature nere con effetto 3D.