In occasione del suo venticinquesimo anniversario, la casa americana di East Troy presenta una nuova interpretazione della Ulysses XB12XT.
Più bassa, più turistica e con maggior vocazione all’impiego stradale, la “XB12XT saprà coniugare estremo comfort e performance strabilianti in ogni curva” come afferma Erik Buell, fondatore, presidente e direttore tecnico della Buell Motorcycle Company; che continua: “Le nuove sospensioni e molte altre caratteristiche permetteranno a pilota e passeggero di assaporare appieno la moto su qualsiasi tipo di strada. È la moto perfetta per districarsi nella giungla urbana o per un weekend fuori città”.
Basata sul telaio più lungo – quello con interasse di 1.370 mm e serbatoio integrato nei travi superiori da 16,7 litrila Ulysses M.Y. 2008 monta l’ultima evoluzione del motore Thunderstorm da 1.203 cc, bicilindrico a V raffreddato ad aria, capace di 95 CV a 6.800 giri/minuto con una coppia massima di 104 Nm erogati a 6.500 giri/minuto. Completamente rinnovato il reparto sospensioni basato su unità Showa pluriregolabili che coniugano comfort di guida, agilità e versatilità in ogni condizione di carico, anche con passeggero e bagagli. All’anteriore campeggia una forcella a steli rovesciati da 43 mm di diametro, ridotta nell’escursione rispetto alla versione precedente fino a 125 mm, così come il monoammortizzatore posteriore con serbatoio separato, equipaggiato con un nuovo tampone progressivo in uretano che distribuisce le forze di compressione per agevolare l’assorbimento delle irregolarità del manto stradale. Il risultato è una luce a terra di quasi 151 mm a fronte di un’altezza della sella che scende a quota 780 mm, rendendo la XB12XT finalmente alla portata anche dei motociclisti fisicamente meno dotati.
Confermati tutti gli altri caratteri distintivi del marchio Buell: scarico sotto motore InterActive Exhaust, telaio e forcellone con funzioni di serbatoio benzina e lubrificante, disco anteriore singolo perimetrale ZTL da 375 mm di diametro con pinza a sei pistoncini e trasmissione a cinghia Goodyear Hibrex con tecnologia Flexten Plus. A questi si aggiungono un parabrezza maggiorato che promette una miglior protezione dal vento, un sistema portabagagli composto da tre sacche removibili, un bauletto, due borse laterali rigide, un ampio vano portaoggetti sotto la sella e le manopole riscaldate. Nuove anche le gomme, con le Pirelli Scorpion Sync che lasciano il posto alle più performanti Diablo Strada.
Tre le tinte disponibili per la Ulysses XB12XT: Racing Red, Midnight Black e Thrust Blue; in abbinamento con cerchi ruota verniciati in tonalità Magnesium. (ore 10:00)