Stoccarda –  Concentrandosi su tre aspetti cruciali, "Intelligent Drive", "Efficient Technology" e "Essence of Luxury", la nuova Classe S sposta notevolmente in avanti i limiti della tecnica, dimostrando di essere la punta di diamante tecnologica non soltanto del marchio Mercedes-Benz, ma dell’intero settore automotive.  Come per le generazioni che l'hanno preceduta, anche dalla nuova Classe S i clienti si aspettano che ridefinisca i parametri di riferimento nel segmento e continui ad interpretare con stile il ruolo di "migliore automobile del mondo".
Dieter Zetsche, presidente del Consiglio direttivo di Daimler AG e responsabile di Mercedes-Benz Cars, ha affermato: «Il nostro obiettivo non era scegliere tra sicurezza oppure estetica, potenza oppure efficienza, comfort oppure dinamica. La nostra ambizione era al contrario ottenere "the best or nothing" sotto ogni aspetto. Nessun'altra automobile incarna la promessa del marchio Mercedes-Benz come la Classe S».
Dalla perfezione fin nei minimi dettagli nasce "The Essence of Luxury". L’aspirazione a raggiungere questa perfezione si fa palpabile, ad esempio, negli interni. Sedili o climatizzatore, comandi o design, Infotainment o comfort e sicurezza nel vano posteriore, ovunque si respira l'impegno profuso dagli ingegneri per realizzare meticolosamente e con un impatto estetico di massimo prestigio le loro nuove idee, con l'obiettivo di ottenere il meglio dal modello di punta Mercedes-Benz, e da se stessi.
La sicurezza non fa eccezione. Ciò che era stato iniziato con il Pre-Safe ed è proseguito con il Distronic Plus confluisce oggi in una nuova dimensione della guida: comfort e sicurezza creano un connubio che in Mercedes-Benz prende il nome di "Intelligent Drive". Una serie di nuovi sistemi rende la nuova Classe S ancora più confortevole e sicura.
Pare quasi un'utopia l'efficienza che la Classe S dimostra su strada: applicando la "Efficient Technology", nell'arco di dieci anni Mercedes-Benz ha, per esempio, quasi dimezzato i consumi nella classe di potenza dei 150 kW, portandoli a 4,4 litri ogni 100 km. Il coefficiente di resistenza aerodinamica della Classe S è stato nettamente migliorato rispetto al modello precedente e fissa con un Cx di 0,24 il nuovo valore di riferimento del segmento. L'aerodinamica della S 300 BlueTec Hybrid sarà ancora più curata nei dettagli, tanto da consentire a questa versione di limare ulteriormente il Cx, portandolo ad un valore record di 0,23. La nuova Classe S è però anche la prima automobile al mondo a fare completamente a meno delle lampadine a incandescenza: per lei soltanto Led. Anche questo aspetto dimostra quanto questa vettura è proiettata verso il futuro.
La ricerca di dimensioni importanti e di un'ampia spaziosità interna si è volutamente concretizzata in una vettura che si può certamente definire "di rappresentanza". La linea slanciata del tetto in stile coupé tiene però conto anche dell'ambizione sportiva della nuova Classe S. La "dropping line" tipica del marchio, ossia la linea caratteristica che dalla parte anteriore discende gradualmente verso quella posteriore, definisce con eleganza la struttura delle fiancate, enfatizzando il dinamismo anche nella staticità. L'alternanza di superfici concave e convesse finemente cesellate lungo l'intera fiancata dà grande slancio e vigore al corpo della vettura, capace di esprimere tensione e scioltezza al tempo stesso. Le spalle pronunciate sul retrotreno sottolineano in modo particolare il carattere atletico di quest'auto.  Le superfici e le linee continue della fiancata della nuova Classe S disegnano una rientranza carica di tensione alla confluenza con la coda.  Il coronamento finale è rappresentato dai nuovi gruppi ottici posteriori: completamente incastonati nel corpo della vettura, si fondono nell'insieme pur nella loro totale indipendenza. Disegnati con grande cura anche nei loro dettagli interni, esprimono l'ambizione di un design superiore.
Mercedes-Benz passa ora completamente alla tecnologia a Led. La nuova Classe S è la prima vettura di serie al mondo completamente priva di lampade ad incandescenza negli interni come negli esterni. Mercedes-Benz consolida così ulteriormente il suo ruolo di precursore nel settore luci. Una première mondiale è rappresentata anche da un sistema di attenuazione dell’intensità luminosa rispettoso degli utenti della strada che seguono, il quale, di notte o durante la sosta al semaforo, riduce la luminosità delle luci di stop. Quasi 500 Led si fanno carico di illuminare strada, vettura, abitacolo e bagagliaio.
Con i modelli S 400 Hybrid, S 500, S 350 BlueTec e S 300 BlueTec Hybrid sarà possibile scegliere nel primo anno di vita della nuova Classe S fra due versioni ibride, una a benzina e una diesel. Tutti i modelli sono campioni di efficienza nelle rispettive categorie. I consumi sono stati infatti ridotti anche del 20% rispetto al modello precedente. Tutti i motori sono conformi già oggi ai valori limite della norma antinquinamento Euro 6. La S 400 Hybrid e la S 350 BlueTec soddisfano inoltre i severi requisiti della classe di efficienza A, mentre la S 300 BlueTec Hybrid rientra addirittura nella classe A+.
La nuova Classe S è la prima automobile al mondo capace di individuare in anticipo le asperità del fondo stradale. Quando il Road surface scan registra con l'ausilio della telecamera stereoscopica un manto stradale irregolare, il Magic body control regola istantaneamente l'assetto, adeguandolo alla nuova situazione. Questo innovativo sistema di sospensioni è disponibile a richiesta per i modelli a otto cilindri. La dotazione di serie della nuova Classe S prevede invece il sistema di sospensioni attive Ads Plus a regolazione continua e le sospensioni pneumatiche integrali Airmatic in versione evoluta.
Il design degli interni della Classe S declina ai massimi livelli il comfort in tutte le sue espressioni: comfort di marcia, comfort interno e comfort di comando. Il perfetto abbinamento di materiali e colori crea negli interni un insieme armonioso di taglio esclusivo. Gli inserti in legno trovano generoso impiego soprattutto nella plancia portastrumenti e nella consolle centrale. Sono elementi di particolare pregio le superfici metallizzate degli interruttori, per le quali sono previste tre diverse tonalità con effetto perlato intonate al colore degli interni. Anche i passeggeri posteriori siedono in prima fila: la configurazione e l'esclusività dei sedili posteriori, dei rivestimenti delle porte e dei comandi non hanno nulla da invidiare al vano anteriore. Per personalizzare maggiormente il vano posteriore è disponibile l'equipaggiamento "vano posteriore First Class", una consolle centrale business che coniuga sfera privata e comfort funzionale (integrazione del ricevitore telefonico, vani portaoggetti supplementari, piano di appoggio, ecc.)
Due display Tft a colori ad alta risoluzione, in formato 8:3 e con una diagonale di 30,7 cm (12,3 pollici), formano la nuova centrale informativa della Classe S. Quello sul lato sinistro assolve la funzione precedentemente affidata alla strumentazione e fornisce al guidatore tutte le principali informazioni. Il display sul lato destro permette invece di utilizzare comodamente le funzioni Infotainment e Comfort. La richiesta crescente di nuove funzioni integrate nell'automobile ha portato nel caso della nuova Classe S al perfezionamento dell'intera logica di comando, con un particolare occhio di riguardo ad aspetti quali ergonomia, confort di comando, sicurezza, fascino ed estetica.  Display e comandi sono stati riconfigurati con l'obiettivo di raggruppare le funzioni secondo criteri di omogeneità dal punto di vista logico ed estetico. Questa filosofia trova espressione non soltanto nei nuovi display, ma anche nell'eleganza delle superfici metallizzate degli interruttori e dei comandi in alluminio. Grazie alla fine struttura della superficie in metallo, ogni comando della vettura esprime tutta la qualità tattile e acustica e la cura per i dettagli che fanno di una Mercedes-Benz una vettura molto particolare. Tra i nuovi comandi figurano la tastiera del telefono sensibile al tocco e un menu Preferiti ampliato con dodici funzioni assegnabili a piacere. L'elemento di comando principale continua ad essere il comando multiuso centrale (manopola/pulsante), affiancato come di consueto dai tasti di accesso alle funzioni principali posizionati nella consolle centrale e da un gruppo di comandi per i sistemi di assistenza alla guida.
L'immissione vocale tramite lo Speech Dialog System del Voicetronic permette, ad esempio, di inserire un indirizzo con un unico comando, pronunciandolo per esteso (immissione «one-shot»). Anche il telefono e i sistemi audio possono essere gestiti con i comandi vocali. È nuova la funzione di lettura vocale dei messaggi di testo (Sms) o delle e-mail.
I prezzi della nuova Classe S (comprensivi di Iva al 21% e messa su strada) partono da 88.500,00 Euro per la S 350 BlueTec a passo corto. Da sottolineare che il prezzo della 350 BlueTec è più basso della 350 Elegance W221 di quasi 3.000 euro (da 91.470 si passa a 88.5000 euro), lo stesso discorso vale per la 350 Avantgarde e per la Maximum. Differenza ancora più evidente rispetto alla 400 Hybrid. Il discorso vale anche per la passo lungo dove i prezzi di listino a parità di motorizzazione risultano essere inferiori rispetto alla V221.