Bologna – Polar e Super Polar nacquero rispettivamente nel 1989 e nel 1990 da un'iniziativa di Volvo Italia per stimolare le vendite delle SW e attrarre un pubblico più giovane, proponendo una vettura nuovaallo stesso prezzo di una vettura d'occasione.
Nella proposta Polar la leva più importante fu certamente il prezzo. Il target era un pubblico più giovane rispetto ai normali acquirenti Volvo e quindi più "sensibili" al fattore economico. La Volvo 240 SW Polar venne proposta a 24 milioni di lire con un equipaggiamento che comprendeva chiusura centralizzata, poggiatesta anche posteriori, rails per il tetto, interni neri e una scelta fra 4 colori di carrozzeria.
Di qualche tempo fa l’annuncio dell'arrivo di nuova Polar, con un riscontro immediato da parte del pubblico. Oggi Volvo annuncia anche la variante Super Polar, comunicando anche i prezzi delle due versioni. <<Avevamo annunciato – commenta Michele Crisci, presidente e amministratore delegato di Volvo Car Italia – che i nostri clienti avrebbero avuto la possibilità di godere di prezzi irripetibili al momento dell'acquisto di una nuova Polar. Ebbene, siamo stati di parola. Grazie alla piena collaborazione della nostra rete di vendita, la nostra filosofia Polar, che parla di vetture di lusso alla portata di un pubblico ampio e in grado di rispondere alle reali esigenze degli automobilisti, verrà ancora una volta ribadita. Pertanto, ci aspettiamo che le nuove V70 Polar e Super Polar confermino quell'appeal che le Volvo con questo nome hanno sempre avuto presso il pubblico italiano>>.
Volvo V70 Polar D2 viene quindi proposta al prezzo di 29.950 euro con una dotazione di serie particolarmente completa; Volvo Super Polar D2 viene invece proposta ad un prezzo di 31.720 euro, e alle dotazione presenti su Polar aggiunge importanti equipaggiamenti tecnologici.