Roma – Con i suoi 4.665 mm, la nuova Lexus IS Hybrid è 80 mm più lunga e 10 mm più larga rispetto al modello precedente. Lo sbalzo anteriore è stato incrementato di 10 mm, mentre la lunghezza del passo è stata estesa di 70 mm, per un totale di 2.800 mm.
Ispirata alle forme dei modelli GS e LS di nuova generazione, la nuova IS Hybrid è caratterizzata da linee tese che si sviluppano a partire dalla griglia anteriore, per offrire la perfetta combinazione tra eleganza, aggressività e presenza su strada, riaffermando la brand identity creatasi con i recenti lanci.
All’interno, l’elevata qualità dei materiali e il trattamento dei rivestimenti riesce a trasmettere un look moderno ed elegante. Anche i rivestimenti soft-touch abbondano, compresi quelli per le ginocchia anteriori, permettendo di massimizzare il comfort a disposizione per tutti gli occupanti.
La nuova plancia è suddivisa in due zone distinte: una Zona Display superiore che alloggia il multi-display LCD da 7”, posizionato in maniera ideale per un’immediata visualizzazione delle informazioni
di bordo, e una Zona Comandi inferiore, che garantisce un comodo accesso ai diversi controlli del veicolo, incluso il Remote Touch Interface (RTI) di seconda generazione.
La nuova IS si presenta per la prima volta al pubblico con la tecnologia Hybrid e in Italia sarà disponibile solo con questa motorizzazione, rendendo il marchio Lexus l’unico ad offrire una gamma completamente ibrida.
Confermando la volontà di dare la più rapida diffusione possibile a questa tecnologia, la nuova IS Hybrid è offerta a partire da 37.500 euro (e fino  50.000 euro) ed equipaggiata con il sistema Lexus Hybrid Drive di seconda generazione sviluppato per ridurre in maniera significativa i consumi e le emissioni inquinanti senza alcun compromesso in termini di prestazioni.
Il sistema full hybrid unisce un potente motore elettrico da 105 kW/143 cv al nuovo motore termico 2.5 cc, 4 cilindri a ciclo Atkinson da 133 kW/181 cv, equipaggiato con sistema di iniezione D-4S, Dual VVT-i e sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR).
La trazione posteriore è garantita dal sistema E-CVT (variazione continua di rapporti a gestione elettrica) e la potenza totale del sistema raggiunge i 164 kW/223 cv per un’accelerazione 0-100 km/h in 8,3 secondi, ripresa 80-120 km/h in 6,2 secondi e velocità massima autolimitata a 200 km/h. Inoltre, è in grado di assicurare un consumo medio di 4,3 l/100 km con emissioni ai vertici della categoria, pari a soli 99 g/km.
Il posizionamento della batteria ibrida sotto il pianale di carico, un’altra delle innovazioni Lexus, offre alla nuova IS Hybrid una perfetta distribuzione dei pesi (50:50). Per sfruttare al massimo il potenziale di questa vettura, la trasmissione E-CVT può trasformarsi in un cambio sequenziale, gestibile attraverso le palette al volante.
L’esperienza di guida a bordo viene ulteriormente arricchita dall’adozione di un altro dispositivo presente per la prima volta su una Lexus: l’Active Sound Control (ASC), una nuova tecnologia che “ottimizza” il suono del propulsore attraverso un altoparlante dedicato rendendolo più piacevole e coinvolgente.
La versione F Sport, oltre a beneficiare di una serie di interventi estetici, interni ed esterni, in grado di aggiungere sportività alla vettura, presenta anche una serie di miglioramenti dal punto di vista dinamico, realizzati grazie alla speciale messa a punto delle sospensioni.
All’esterno è immediatamente riconoscibile grazie al design della griglia frontale, caratterizzata da un rivestimento cromato e da uno schema a nido d’ape in grado di spiccare maggiormente rispetto alle altre versioni. I cerchi da 18” presentano un design che richiama quello della supersportiva LFA, come anche il contagiri mobile disponibile a bordo.