Reifniz – In occasione dell’annuale raduno delle Gti nella regione austriaca della Carinzia, la Seat ha  ribadito il proprio impegno verso le competizioni e verso i team dei clienti. La nuova Leon Cup Racer è stata la protagonista indiscussa sullo stand Seat nella cittadina sulla sponda meridionale del lago Wörthersee. Questa versione anticipa già i tratti caratteristici che contraddistingueranno la futura vettura da gara Seat, già pronta per affrontare diverse prove a livello internazionale. Con i suoi 330 cv (243 kW) di potenza, la Leon Cup Racer rappresenta la base per il lavoro di sviluppo e i test drive che si effettueranno nei prossimi mesi.
La Leon Cup Racer è stata affiancata sullo stand Seat da altre cinque vetture, particolarmente grintose e allestite in maniera speciale per l’occasione, che derivano dalla Ibiza e dalla Leon. Inoltre, un ricco programma di intrattenimento ha accolto i fan del Marchio spagnolo.
 <<Il nostro Marchio è profondamente legato all’attività motor sport. Seat vanta oltre 40 anni di storia nel mondo delle competizioni e, con la Leon Cup Racer, siamo pronti a scrivere un nuovo capitolo per continuare ad alimentare l’entusiasmo dei nostri team clienti. La Cup Racer non è una showcar, bensì il primo prototipo per il nostro lavoro di progettazione e sviluppo –  ha affermato Matthias Rabe, vicepresidente esecutivo per ricerca e sviluppo della Seat – La nuova generazione della Leon rappresenta un’ottima base di partenza: le sue qualità sportive sono ampiamente apprezzate sia dai clienti, sia dalla stampa specializzata. Con questa nuova versione racing, vogliamo continuare sulla strada dei grandi successi sportivi raggiunti negli ultimi anni>>.