Stoccarda – Con la E 200 Natural Gas Drive, Mercedes-Benz arricchisce la famiglia di Classe E con una variante bifuel particolarmente economica ed ecologica: metano, conveniente ed ecocompatibile, e benzina. Grazie al metano, le emissioni di CO2 si abbassano del 20% rispetto ad una vettura benzina paragonabile ed i costi del carburante scendono del 50%. La E 200 NGD sarà disponibile da dicembre 2013 a partire da 49.050,00 Euro (prezzi comprensivi di Iva al 21%). 
La nuova E 200 Natural Gas Drive dà il meglio di sé soprattutto in modalità di funzionamento a metano. Consuma infatti 4,3 kg di gas naturale per 100 chilometri (ciclo combinato Nedc) a fronte di emissioni di CO2 pari a 116 g/km. Inoltre, in modalità di alimentazione a metano risulta più rispettosa dell’ambiente in confronto a quella diesel o benzina. Quando il serbatoio del gas è vuoto la nuova E 200 NGD passa automaticamente, in modo pressoché impercettibile, all’alimentazione a benzina. In questa modalità il nuovo quattro cilindri hightech si accontenta, nel ciclo combinato, di 6,3 l di benzina per 100 chilometri (emissioni di CO2 pari a 147 g/km).
L’utilizzo del metano rappresenta anche un notevole risparmio in termini economici dato che la spesa per il carburante si dimezza rispetto alla benzina. L’alimentazione bivalente risulta poi vantaggiosa anche in termini di autonomia (400 chilometri con un pieno di metano). Esaurito il metano la vettura prosegue automaticamente con alimentazione a benzina, portando l’autonomia complessiva di E 200 Natural Gas Drive ad oltre 1.300 km. A richiesta, è possibile avere un serbatoio di benzina da 80 litri grazie al quale la E 200 Natural Gas Drive arriva a percorrere fino a 1.600 km senza necessità di rifornimento.

NO COMMENTS

Leave a Reply