Borgo Panigale (BO) – Dopo l’anteprima a sorpresa, avvenuta a Francoforte durante la Group Night Volkswagen (vedi lo speciale Salone Francoforte), la Ducati 899 Panigale è stata presentata ufficialmente alla stampa. Teatro dell’evento è stato lo stabilimento Ducati di Borgo Panigale, dove Claudio Domenicali, Ceo Ducati Motor Holding, ha incontrato i giornalisti, entrando nel dettaglio della nuova moto.
L’occasione ha permesso al neo amministratore delegato Ducati di dare una prima, ufficiale visione di come l’azienda si sta muovendo, ad un anno dalla acquisizione da parte di Audi, contestualizzato nel delicato e difficile momento che il mercato motociclistico sta attraversando in Europa. 
<<La mia carriera professionale è iniziata 22 anni fa proprio in Ducati e trovarmi oggi alla guida dell’azienda è per me motivo di orgoglio, di soddisfazione ma anche una grande responsabilità. Audi è un azionista molto interessato allo sviluppo tecnico dell’azienda ed è molto concentrato sullo sviluppo del prodotto. Ad un anno dall’acquisizione possiamo già fare un primo bilancio e guardare al futuro con fiducia e ottimismo. Ducati arriva da un 2011 e un 2012 che hanno fatto registrare risultati record, con oltre 44.000 moto vendute. Nei primi sei mesi del 2013, malgrado la flessione fatta registrare dal mercato, Ducati ha comunque consegnato un numero di moto molto vicino al precedente. Nella seconda parte dell'anno i nostri risultati beneficeranno dell'introduzione di nuovi modelli, come l’Hyperstrada arrivata dai concessionari a inizio giugno, e la 899 Panigale, disponibile già ad ottobre. A questo si aggiunga il positivo trend che le nostre vendite stanno registrando in mercati emergenti come il 66% di crescita in Thailandia, un paese dove solo tre anni fa non eravamo presenti e che quest’anno vedrà circa 2.500 moto vendute, o il Brasile, dove abbiamo iniziato quest’anno e dove stiamo tenendo una media di 100 moto al mese, così come la Cina, con una crescita del 75% rispetto al 2012. Gli Stati Uniti continuano ad essere il nostro primo mercato, mentre l’Italia oggi rappresenta solamente il 10% delle nostre vendite. Tutto questo ci fa pensare che continueremo il nostro cammino di crescita anche per l'anno 2014, confermando il trend positivo che ha caratterizzato i nostri bilanci degli ultimi anni. Per quanto riguarda le corse, dove non possiamo certo essere soddisfatti degli attuali risultati, il nostro obiettivo è quello di colmare il gap con i primi. Attualmente stiamo lavorando sulla moto per il 2014, con la quale vogliamo essere in grado di lottare per il podio>>.
Parlando della nuova 899 Panigale, Claudio Domenicali ha sottolineato: <<La 899 Panigale è l’esempio di una nuova applicazione e declinazione della tecnologia di eccellenza che ha sempre caratterizzato le nostre moto. E il frutto di quella che noi chiamiamo perfomance redefined, ovvero un’idea moderna e attuale di moto sportiva che, grazie a tecnologia evoluta, è capace di adattarsi all’uso quotidiano. Facile, ancora più sicura, comunque capace di divertire, dare un’emozione e di essere una vera Ducati. Questo importante concetto caratterizzerà la nostra produzione futura di moto e anche il progetto di espansione della nostra gamma, sempre centrata ad un concetto di performance, che prevediamo di allargare sia verso l’alto, con moto ancora più sofisticate e sportive, ma anche in senso opposto, andando verso un segmento di moto più facili e più accessibili>>.
Il debutto al grande pubblico per la 899 Panigale è previsto in occasione del Gran Premio della Repubblica di San Marino, in programma questo week end sul circuito di Misano Adriatico. Domenica 15 settembre, prima della partenza della gara MotoGP, uno spettacolare unveiling permetterà ai tanti appassionati che affolleranno il circuito di Santamonica di vedere in anteprima questo nuovo gioiello “made in Borgo Panigale”, disponibile da fine ottobre presso i Ducati Store.
In anticipo sulla gamma 2014, l'introduzione dell'attesissima Ducati 899 Panigale segna una nuova  era per le Superbike Ducati. Una versione “intermedia” nata e progettata per offrire tutta l'emozione della 1199 Panigale, il nuovo riferimento Superbike frutto della genialità e dell’innovazione tecnologica della casa bolognese che, in questa nuova cilindrata, si propone non solo come una supersportiva completamente a suo agio tra i cordoli di una pista, ma anche una sofisticata streetbike per l'utilizzo stradale.
Il nuovissimo motore Superquadro di 898 cc si presenta con alesaggio e corsa ideali per garantire una perfetta erogazione di potenza, capace di sviluppare 148 cv (109kW) con una coppia di 10.1kgm. Il propulsore, estremamente fluido in accelerazione è, anche in questa versione, un elemento strutturale dell'innovativo telaio monoscocca, in grado di assicurare un ottimo rapporto peso/potenza esaltando la rapidità e l’agilità grazie anche ad un peso a secco di soli 169 kg. Le inconfondibili linee mutuate dalla 1199 Panigale, non lasciano dubbi sul Dna di famiglia, mentre la tecnologia dei Riding Mode che comprende Ride-by-Wire, Abs a tre livelli, Ducati Traction Control (Dtc), Engine Brake Control (Ebc) e il Ducati Quick Shift (Dqs), confermano ancora una volta come la Panigale, splendidamente costruita, trovi proprio nell’elevata tecnologia impiegata nel progetto, un’eccellenza assoluta.
Ducati, costantemente alla ricerca della perfezione, offre un prodotto ideale per chi desidera avvicinarsi con stile al mondo delle alte prestazioni motociclistiche. La 899 Panigale sarà disponibile a partire da fine ottobre nel tradizionale rosso Ducati con cerchi neri e nel bellissimo Arctic White Silk che contrasta con i cerchi rossi. Prezzo al pubblico chiavi in mano  15.790 euro.

NO COMMENTS

Leave a Reply