Torino – Settembre 2013. Salone dell'auto di Francoforte. Abarth presenta la 595 50mo Anniversario, la più potente 595 di sempre. Una storia di record che oggi rivive in un'esclusiva edizione limitata a 299 esemplari.
Negli anni Sessanta la 595 si rivelò un immediato successo grazie alle straordinarie performance, inusuali per una vettura così piccola, diventando icona del brand. Una storia di record realizzati, vittorie e appassionati che hanno alimentato il mito di una vettura che rappresenta l'essenza del brand declinata in quattro valori: size (è la più piccola supercar), shape (Abarth è la 595 e la 595 è Abarth: tutte le Abarth, nell'immaginario collettivo, sono bianche con la banda rossa, come la 595), speed (è una  vettura dalle performance da record, la 595 più veloce di sempre) e spirit (non è vintage, ma storia contemporanea).
Per celebrare l'icona degli anni 60, oggi debutta la 595 50mo Anniversario che sarà prodotta in serie limitate e numerate: fino a 299 per i mercati di Europa Africa e Medio Oriente. In particolare, la livrea, reinterpretazione moderna dell'originale, il colore, i loghi storici del marchio e le grafiche originali "Fiat Abarth 595 ", tutti realizzati a mano dai migliori artisti della customizzazione nelle Officine Abarth di Torino, conferiscono alla vettura distintività e carattere, trasformandola in "icona contemporanea".

ESCLUSIVITA' CHE PARTE DALLE PRESTAZIONI
Il motore 1.4 T-Jet da 180 cv  (132 KW )  abbinato al cambio "Abarth Competizione"  fanno della Abarth 595 50mo Anniversario la 595 più potente a essere mai stata prodotta. In dettaglio, il propulsore è un 4 cilindri 16 valvole da 1.368 cc (sovralimentato con turbocompressore GT a geometria fissa) che regala prestazioni esaltanti: coppia di 250 Nm a 5.500 giri in modalità Sport, velocità massima di 225 km/h mentre l'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in meno di  7 secondi. Merito anche della funzione "over boost", attivata dal  pulsante "Sport", che agisce sulla mappatura della centralina e sulla pressione del turbo, oltre che sul carico al volante. Inoltre, il 1.4 T-Jet da 180 cv  è abbinato al cambio meccanico elettroattuato "Abarth Competizione" con comandi al volante, che esalta le prestazioni del motore con ridotti tempi di cambiata.
Le performance sono  garantite anche da pneumatici prestazionali montati su cerchi in lega da 17 pollici, con design 695 Grigio Magnesio impreziosito da un aggressivo liner rosso. Anche assetto e impianto frenante sono stati ulteriormente potenziati: dischi freno scomponibili flottanti (diametro 305 mm) con pinza fissa a quattro pistoncini, entrambi prodotti da Brembo, e ammortizzatori specifici garantiscono prestazioni in totale sicurezza. E non può certo mancare lo scarico di tipo "dual mode" a contropressione variabile "Record Monza", capace di esaltare le performance e il "sound" del motore oltre i 3.000 giri/min.

ESTERNI SPECIFICI: UN TRIBUTO ALLA 595 STORICA
Lo stile degli esterni attualizza, senza tradirne lo spirito originale, le caratteristiche storiche della 595. I loghi storici sulla vettura sono un tributo all'originale e sono realizzati con l'esclusività e la cura dei dettagli tipiche delle Officine Abarth. La verniciatura, bianco tristrato opaco – rilettura  contemporanea di quella del 1963 – e le grafiche sono garantite dai processi artigianali di lavorazione e di finitura.
La nuova vettura Abarth adotta fari allo Xenon con funzione anabbagliante e di profondità, che assicurano una migliore qualità della luce emessa e un'eccellente resa in tutte le condizioni atmosferiche. Questi dispositivi triplicano l'intensità luminosa e le ore di durata rispetto ai normali proiettori con lampada alogena. Completa l'omaggio alla vettura originale il tetto apribile.

CURA DEI DETTAGLI E SPORTIVITA' PER GLI INTERNI
Gli interni sono altrettanto personalizzati e dimostrano tutta la cura dei dettagli e la sportività dell'esclusiva 595 50mo Anniversario. Anche i sedili, sportivi in pelle rossa con inserti bianchi e cuciture rosse, abbinati alla plancia, sono una re-interpretazione moderna di quelli della vettura originale. Il logo storico impreziosisce sia il volante, in pelle nera con inserti rossi e con mirino, che il batticalcagno, attribuendo alla vettura una modernità senza tempo.
Ricca la dotazione di serie che include climatizzatore automatico con filtro antipolline, fendinebbia, autoradio Cd+Mp3 con comandi al volante e impianto Hi-Fi Interscope, sistema vivavoce Blue&Me con porta Usb, Bluetooth e comandi al volante. Sempre di serie il servosterzo elettrico Dualdrive con funzione Sport, i sensori di parcheggio posteriori e il dispositivo Ttc (Torque Transfer Control) che, migliorando il trasferimento della coppia motore alle ruote, esalta la tenuta di strada della vettura senza rinunciare al "fun to drive".