Stoccarda – Porsche amplia la propria gamma di modelli con una vettura completamente nuova. La Macan è il primo modello Porsche a entrare nel segmento dei suv compatti stabilendo nuovi standard in termini di dinamica e piacere di guida su strada e fuoristrada. La Macan riunisce le tipiche caratteristiche di guida che da sempre contraddistinguono una Porsche: massimi valori di accelerazione e frenata, potenza elevata, estrema agilità e precisione di sterzata ottimale. Caratteristiche che si combinano a un elevato livello di comfort e di idoneità all’uso quotidiano. Il Dna sportivo della Macan, come in tutte le altre Porsche, si riconosce subito dal design. Il cofano motore avvolgente e la linea del tetto che fluisce verso la parte posteriore accentuano l’effetto generale di eleganza sportiva e potente dinamismo. Nella Macan sono stati ripresi e migliorati molti degli elementi di design derivati dalle altre vetture sportive Porsche.
Riconoscibile da tutti al primo sguardo: la Macan è la prima vettura sportiva tra i suv compatti. È una vettura “Made in Germany”, prodotta nello stabilimento di Lipsia, nel quale Porsche ha investito 500 milioni di Euro per stabilirvi l’intera linea produttiva, concepita per produrre circa 50.000 vetture l’anno nel segno della massima precisione e del più alto livello di qualità. Tipicamente Porsche, appunto.
Al momento del lancio sul mercato la Macan sarà disponibile in tre modelli. La Macan S è spinta da un motore biturbo V6 da 3,0 litri che sviluppa 340 cv (250 kW) e dispone di trazione integrale attiva con frizione a lamelle a gestione elettronica regolata da diagramma caratteristico, presente in tutti i modelli Macan. Il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung a 7 rapporti trasferisce la potenza assecondando le richieste del guidatore quasi senza interruzione della trazione e permette alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi (5,2 secondi con il pacchetto Sport Chrono opzionale). La vettura raggiunge una velocità massima di 254 km/h mentre i consumi medi) nel Nedc si attestano tra 9,0 e 8,7 l/100 km, corrispondenti a livelli di emissioni di CO2 tra 212 e 204 g/km.
Dei tre modelli, la Macan S Diesel è la più economica sui lunghi tragitti: il motore turbo diesel V6 da 3,0 litri ottiene valori dei consumi nel Nedc) molto contenuti e compresi tra 6,3 e 6,1 l/100 km pari a valori di CO2 tra 164 e 159 g/km. Eppure, la Macan S Diesel accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,3 secondi (6,1 con il pacchetto Sport Chrono) e grazie al propulsore da 250 cv (185 kW) raggiunge la velocità massima di 230 km/h.
Come modello di punta, la Macan Turbo è la vettura più potente nel segmento dei SUV compatti. ll motore biturbo V6 da 3,6 litri eroga ben 400 cv (294 kW) e consente alla vettura di effettuare lo sprint da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi. Con il pacchetto Sport Chrono opzionale addirittura in 4,6 secondi. Nonostante una velocità massima di 266 km/h, la Macan Turbo registra valori dei consumi nel Nedc) tra soli 9,2 e 8,9 l/100 km, a fronte di emissioni di CO2 comprese tra 216 e 208 g/km.
Il nome Macan deriva dalla parola indonesiana attribuita alla tigre. E la Macan fa davvero onore al suo nome: potente e sempre pronta allo scatto, ma agile e tenace sui percorsi off-road. L’ultima evoluzione della trazione integrale, il Porsche Traction Management, è uno dei sistemi di trazione più efficaci al mondo. Con il lancio della Macan, Porsche offre una gamma senza precedenti di vetture sportive a trazione integrale.
Uno sguardo attento ai dati delle prestazioni rivela che la Macan è stata concepita ponendo particolare attenzione su un’impostazione di guida diretta e attiva. Altre caratteristiche inconfondibili come le proporzioni, il design e gli pneumatici più larghi al posteriore montati su larghi cerchi si riconoscono al primo sguardo. I propulsori, i sistemi di trazione e il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung a sette rapporti rafforzano le doti di dinamica ed efficienza della vettura su strada e fuoristrada. I sedili del guidatore e del passeggero hanno la posizione ribassata tipica delle vetture sportive.
L’ampio equipaggiamento di serie della Macan comprende, ad esempio, la trazione integrale, il Pdk, il volante sportivo multifunzione con paddle, cerchi maggiorati, un impianto audio ad alte prestazioni e il portellone posteriore ad azionamento elettrico. L’elenco degli optional include equipaggiamenti particolari, come le sospensioni pneumatiche, offerte in esclusiva per la Macan rispetto alle vetture di questo segmento, o il Porsche Torque Vectoring Plus adattato specificamente alla vettura. Questo sistema ripartisce in maniera variabile la coppia alle ruote posteriori grazie ad un differenziale posteriore autobloccante a controllo elettronico. L’equipaggiamento speciale Porsche prevede anche le luci abbaglianti dinamiche del Porsche Dynamic Light System Plus, molto richieste, che adeguano in modo continuo la profondità d’illuminazione rispetto ai veicoli che precedono e che provengono dalla direzione opposta.
La Macan sarà disponibile in Italia dal 5 aprile 2014 con i seguenti prezzi Iva inclusa: Macan S e Macan S Diesel 60.985,00 euro, Macan Turbo 83.387,00 euro.