Roma – La quarta generazione della famiglia Lexus GS è arrivata in Italia nel 2012, proponendosi da subito in versione Hybrid con motore termico benzina da 3,5 litri che oggi viene affiancata quella da 2,5 litri. Questa unità si posiziona nel cuore del segmento E-premium, rappresentando a tutti gli effetti un’alternativa concreta alle vetture diesel 2.0 prodotte dalla concorrenza.
Dopo il lancio della IS Hybrid, avvenuto in settembre, ed in attesa di quello della nuova CT Hybrid, previsto per i primi mesi del 2014, quello della GS Hybrid in versione 2,5 rappresenta l’occasione per confermare la ferma volontà di Lexus di continuare a puntare sull’ibrido nei segmenti in cui è presente.
Anche questa versione sarà disponibile in allestimento F Sport, con esclusivi elementi di design e tecnologie studiate per offrire un’esperienza di guida sempre più coinvolgente. La nuova GS Hybrid è equipaggiata con il sistema Lexus Hybrid Drive di seconda generazione (motore benzina L4 a ciclo Atkinson con iniezione D-4S e un motore elettrico) molto simile a quello già presente su IS Hybrid ed in grado di offrire una sensibile riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2, NOx e particolato (PM), senza alcun compromesso in termini di prestazioni.
Il sistema full hybrid unisce un potente propulsore elettrico da 105 kW/143 cv a un motore benzina 2,5 litri 4 cilindri, 16 valvole Dohc a ciclo Atkinson, con iniezione D-4S, Dual Vvt-i e sistema di ricircolo dei gas di scarico (Egr). Il motore termico sviluppa una potenza di 133 kW/181 cv a 6.000 rpm, con 221 Nm di coppia in una fascia compresa tra 4.200 e 5.400 rpm.
La trazione posteriore è gestita attraverso la trasmissione a variazione continua (E-Cvt) a gestione elettronica, per una potenza totale di sistema pari a 164 kW/223 cv. Di contro, il nuovo full hybrid Lexus è in grado di assicurare emissioni di CO2 a partire da soli 109 g/km e una media consumi inferiore ai 4,7 l/100 km.
La maggiore rigidità della vettura, già ottenuta sulla GS Hybrid presentata lo scorso anno, assicura una straordinaria reattività ai comandi dello sterzo. Il sistema di sospensioni a doppio braccio oscillante anteriore e la tecnologia multilink posteriore, assicurano al veicolo un’eccezionale stabilità un comfort di guida senza precedenti.
Il nuovo sistema frenante della gamma GS Hybrid dispone di pinze più potenti, di un pedale estremamente sensibile e di un controllo elettronico (Ecb) ulteriormente migliorato e di un sistema Abs di ultima generazione. Il sistema di sospensioni attive variabili (Avs) disponibile sulla GS Hybrid, è studiato per gestire in maniera indipendente il comportamento delle quattro ruote in base agli input dello sterzo, alle variazioni di carico della vettura e alle condizioni della superficie stradale.
Esattamente come per la GS Hybrid in versione 3,5, anche questa GS in allestimento F Sport è equipaggiata con il sistema di sospensioni attive AVS in grado di massimizzare il controllo del veicolo e ottimizzare la reattività dello sterzo. Le varianti F Sport sono disponibili anche nelle colorazioni esclusive Rosso e Bianco F Sport, e sono inoltre equipaggiate con fendinebbia a Led e cerchi in lega di serie da 19 pollici (disponibili oggi anche sul modello Luxury).
Le numerose tecnologie all’avanguardia, realizzate per assicurare la massima qualità della vita a bordo, includono un climatizzatore a risparmio energetico S-Flow, e un Remote Touch Interface (Rti) di seconda generazione, collegato al display Multi-informazioni full-colour a Led da 12,3 pollici, uno dei più grandi al mondo. Su GS Hybrid, inoltre, è disponibile il sistema audio Mark Levinson a 17 altoparlanti, capace di garantire una potenza e un’intensità sonora paragonabile a quella di un concerto dal vivo.
La gamma GS Hybrid è equipaggiata con i più completi sistemi di sicurezza e assistenza alla guida disponibili oggi sul mercato. L’avanzato sistema di Sicurezza ore-crash (Pcs) dispone del monitoraggio del guidatore (Dmc) e di un Cruise control adattivo (Acc), attivo già a partire da 0 km/h. Le ulteriori caratteristiche di sicurezza includono il sistema Lane-keep assist (Lka) e il Lexus night view, oltre al nuovo Rear cross traffic alert (Rcta), che impiega il radar di rilevamento dei punti ciechi (Bsm) per avvertire il conducente dell’eventuale presenza di veicoli durante gli spostamenti in retromarcia. Oltre a questo, la GS Hybrid beneficia dei fari anteriori adattivi (I-Afs) con abbaglianti automatici e di nuovi dispositivi la protezione dei pedoni. Sono inoltre disponibili di serie 10 airbag e i pretensionatori per le cinture di sicurezza posteriori.

SHARE
Dal 1993 pubblicista iscritta all’Ordine dei giornalisti. Diplomata al Conservatorio, ha fatto esperienze musicali come cantante. Le piace Brahams ma ascolta Charlie Parker. Ha un debole per il sushi e la cucina cinese. Ama i gatti neri. Collaboratrice di Automotonews.com dal 2001.