Rüsselsheim – Opel Adam è arrivata al Polo Nord. L’automobile bianca e rossa di Babbo Natale porterà molti doni, tra cui cinque nuovissimi colori per la carrozzeria e quattro per il tetto, una serie di coloratissime finiture di design e altri tre tessuti per i sedili che rendono la chic urban car ancora più personalizzabile. Grazie a tutta questa abbondanza, adesso è possibile scegliere tra 16 colori per la carrozzeria e sei diversi colori per il tetto e creare i più svariati abbinamenti.
Adam non è al centro dell’attenzione solo nel formato originale, ma risulta un’eccellente fonte di ispirazione anche in miniatura. Il modellino in scala 1:43 della fortunata ultima arrivata nella famiglia Opel dimostra di essere assai fotogenico. Con un originale progetto, il fotografo Axel Wierdemann di Wiesbaden ha trasformato la microscopica Adam in una vera e propria stella. Ha fotografato una Adam giocattolo in modo originale e creativo, insieme ad altri piccoli personaggi delle stesse dimensioni, ma non in studio, bensì all’aperto, nel suo ambiente naturale, non lontano dai luoghi dove viene prodotta. L’idea era quella di utilizzare la realtà e giocare con i luoghi, l’auto e i personaggi, preferendo i trucchi meccanici alle soluzioni di photoshop, per immaginare la vita di Adam.

ANNO SECONDO
Adam dimostra tutta l‘originalità. E’ capace di sorprendere nelle dimensioni e ora offre ancora più possibilità di personalizzazione. Chi acquista Adam può infatti scegliere tra 16 colori per la carrozzeria e sei colori esclusivi per il tetto che è possibile associare ai primi in base ai gusti personali. Un nuovo ed elegante argento (chiamato “Silverwalker”), un marrone intenso e scuro (“Mr. Darkside”), un vivace blu (“Let it Blue”), un audace verde lime (“Dancing Green”) e una tonalità calda di grigio (“Pink-Kong”) sono i nuovi colori per la carrozzeria; tre di essi (marrone scuro, verde lime e blu vivace) sono disponibili anche per il tetto.
Le possibilità di personalizzazione vengono ulteriormente arricchite da numerose novità: tre tessuti, due finiture per l’abitacolo e due colori per gli interni, due colori per lo specchietto retrovisore interno, tre finiture per i coprispecchietti esterni, un colore per la barra con il logo e due gruppi di decalcomanie per l’esterno. Adam diventa così ancora più elegante e colorata ed entra nel secondo anno di vendita rafforzando ulteriormente il proprio ruolo di specialista di personalizzazione sempre al passo con i tempi.
I due modelli speciali  Black Link e White Link offrono non solo un design specifico bianco e nero nello stile degli smartphone con elementi in alluminio, ma anche l’intelligente e premiato sistema di infotainment IntelliLink e l’ausilio di Siri Eyes Free di serie, tutto a prezzi che partono da 15.500 euro (chiavi in mano in Italia, Ipt esclusa).

AVVENTURE FOTOGRAFICHE
Definire i confini tra la realtà e il mondo delle automobiline giocattolo diventa difficile. La protagonista di queste immagini è una piccola Adam in scala 1:43, mentre sullo sfondo si possono scorgere il Reno o la stazione di Wiesbaden. L’obiettivo del progetto fotografico di Axel Wierdemann che ha Adam come protagonista era quello di creare un nuovo mondo iconografico cercando di fare apparire il modellino quanto più reale e autentico possibile. Wierdemann ha fotografato da vicino tradizionali automobiline giocattolo e personaggi delle stesse dimensioni con esposizioni lunghe, giocando con effetti di luce piuttosto semplici ma allo stesso tempo intelligenti. Alcuni piccoli oggetti d’uso quotidiano sono stati trasformati in qualcosa di completamente diverso.
Per esempio lo stecco di un ghiacciolo diventa un trampolino, mentre un rotolo di biglietti del cinema diviene un perfetto tappeto rosso davanti a uno sfondo mozzafiato. Le fotografie danno l’impressione di essere state scattate nel corso di stagioni diverse in paesi diversi, ma in realtà sono state tutte realizzate sul prato della casa del fotografo nella regione del Reno-Meno, nei pressi della sede Opel di Rüsselsheim.