Ingolstadt – Dinamismo a cielo aperto. Audi presenta la S3 Cabriolet. La quattro posti decappottabile non ha concorrenti nel proprio segmento. Il potente motore 2.0 Tfsi 300 cv (221 kW) sviluppa una coppia di 380 Nm, pur consumando in media solo 7,1 litri di carburante ogni 100 chilometri (S tronic). La S3 Cabriolet è dotata di trazione integrale permanente quattro, la migliore delle premesse per trazione ottimale e dinamismo su ogni fondo stradale.
Nel cambio S tronic a sei rapporti di serie, le marce inferiori ravvicinate evidenziano un carattere sportivo, mentre il rapporto lungo della marcia più alta abbassa il numero di giri e, conseguentemente, i consumi. Il rapidissimo cambio a doppia frizione può essere utilizzato nelle modalità automatiche D e S, ma è azionabile anche con la leva selettrice o i bilancieri opzionali al volante. In termini di efficienza, un’interessante funzione del cambio S tronic a sei marce è la modalità a folle, che si attiva quando il sistema “Audi drive select” è impostato su efficiency e il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore. La funzione launch control, ulteriore caratteristica del cambio a doppia frizione, gestisce lo sprint in partenza da fermo con slittamento controllato degli pneumatici, trasferendo tutta la potenza del motore sulla strada.
La struttura leggera e il telaio ad alte prestazioni completano il profilo della nuova Audi S3 Cabriolet, disponibile dalla prossima estate. Il carattere sportivo della Audi S3 Cabriolet è evidente fin dal primo sguardo. Con una lunghezza di 4,43 metri, un passo di 2,60 metri, una larghezza di 1,79 metri e un’altezza di 1,39 metri, ha proporzioni elegantemente slanciate ed equilibrate, con fiancate percorse da linee pulite e caratterizzate da dinamiche superfici concave e convesse.
La capote in tela è azionata da un motore elettroidraulico ed è fissata a una struttura in magnesio, alluminio e acciaio che ne riduce notevolmente il peso. Lo strato intermedio di schiuma fonoassorbente del tettuccio attutisce i rumori all’interno dell’abitacolo. La capote è disponibile in tre colori. Si apre e si chiude in 18 secondi, anche a vettura in movimento fino a una velocità massima di 50 km/h. In caso di cappottamento, un sistema adattivo di roll-bar protegge efficacemente i passeggeri.
Numerosi dettagli di progettazione sottolineano il potenziale dinamico della vettura. Il single-frame, racchiuso in un telaio cromato, sostiene un inserto grigio platino e due lamelle trasversali in look alluminio. Le prese d’aria sono incorniciate da profili marcati e inglobano doppie nervature e inserti a nido d’ape. Emblemi S3 ornano frontale e coda. Tra i dodici colori disponibili vi sono l’esclusivo nero pantera effetto cristallo e il blu Sepang perla.
Le fiancate sono caratterizzate da listelli in alluminio lungo il bordo del parabrezza e sulla linea di cintura, da specchietti retrovisivi esterni con guscio in look allumino e da sottoporta specifici. Le luci posteriori sono di serie in tecnologia Led. Il cofano posteriore è dotato di un piccolo spoiler e il paraurti presenta un design decisamente innovativo. Una barra in look alluminio e quattro nervature verticali forma la struttura del diffusore grigio platino che cinge i quattro terminali di scarico caratteristici delle versioni S.