Rolle – La gamma Nissan Note ha trovato nuova vitalità con l'arrivo sul mercato del modello Dig-S. Spinta dall'evoluto motore a benzina sovralimentato di Nissan, la versione Dig-S promette livelli di efficienza ai vertici della categoria e costi di gestione ridotti.
L'avanzato motore a iniezione diretta è accreditato di emissioni di CO2 al livello di un diesel insieme alle performance alla capacità di risposta di un 4 cilindri a benzina da 1,6 litri. In realtà, l'efficiente unità Dig-S, leggera e a basso attrito, impiega 1.198 cc in un frazionamento a 3 cilindri.
A dispetto delle dimensioni compatte, il motore Dig-S (acronimo di Direct Injection Gasoline – Supercharged) produce 98 cv e 147 Nm di coppia, con emissioni di CO2 e consumi rispettivamente pari a 99g/km e 4,3 l/100 km nel ciclo combinato. La presenza di un contrappeso sulla puleggia dell'albero motore attenua gli squilibri tipici di un motore a tre cilindri, mentre l'adozione del processo di combustione basato sul Ciclo Miller, unitamente alla sovralimentazione, porta a un incremento di efficienza.
Il Ciclo Miller, brevettato dall'ingegnere americano Ralph Miller alla fine degli anni '50, suddivide la corsa di aspirazione in due fasi (il che produce, di fatto, un quinto tempo), tenendo aperta la valvola di aspirazione più a lungo rispetto a un motore convenzionale. Grazie anche a un rapporto di compressione più elevato e al compressore volumetrico che incrementa la potenza ai bassi regimi, il risultato è una fase di combustione più completa.
Sempre a vantaggio dell'efficienza, il compressore volumetrico, quando non necessario, si scollega dal motore grazie all'azione di una frizione elettronica, riducendo ulteriormente le perdite di potenza per attrito.
I modelli Dig-S sono disponibili con cambio manuale a cinque rapporti o con trasmissione XTronic opzionale. Grazie alla nuova tecnologia a basso attrito, il cambio XTronic di Note produce soltanto 119 g/km of CO2, rivelandosi più efficiente che mai.
Tutti gli allestimenti equipaggiati con il motore Dig-S offrono di serie i cerchi in lega da 16" e sospensioni riviste nel segno di una maggiore qualità di marcia e manovrabilità. Le modifiche hanno interessato molle, ammortizzatori, barre anti-rollio e sterzo, mentre le barre di rinforzo aggiunte sia all'anteriore che al posteriore hanno migliorato ulteriormente la rigidità della carrozzeria. Alla luce di queste revisioni meccaniche, è stato modificato di conseguenza anche il software dei sistemi di controllo della stabilità del veicolo.
L'arrivo nei saloni dei modelli Dig-S è accompagnato, inoltre, dall'introduzione dello Sport Pack su Tekna Dig-S e presto disponibile anche su Acenta e sulle motorizzazioni diesel.
Installabile in fabbrica su richiesta, il pacchetto Sport Pack consente di rendere Nissan Note ancora più distintiva e dinamica con una serie di dettagli stilistici che ne valorizzazione l'aspetto: cerchi in lega da 16" bicolore diamantati, vetri posteriori oscurati, paraurti posteriore con finitura carbonio, spoiler al tetto posteriore, minigonne laterali e un paraurti anteriore più aggressivo, con una griglia nera lucida sormontata da fari dal design esclusivo.