Gerno di Lesmo (MB) – Con il suo design contemporaneo e l'appeal da macho, il nuovo Majesty S si aggiunge ai ruota alta X-City, Xenter e al D'elight, lo scooter in stile retrò, completando il segmento da 125 cc di Yamaha. Il nome Majesty è stato per anni – ed è ancora – una pietra miliare nella storia degli scooter Yamaha, con oltre 150.000 unità vendute per i modelli da 125 cc a 180 cc. Il modello è diventato sinonimo di convenienza e di affidabilità e nel 2014 il nuovo Majesty S è pronto ad aggiungere a una reputazione leggendaria un tocco di divertimento in più.
Il nuovo Majesty S, scooter da 125 cc, è pensato per i “commuter” che cercano uno scooter conveniente sia in termini di consumi che di prezzo, ma che allo stesso tempo non vogliono scendere a compromessi in termini di design, stile e affidabilità.
Il Majesty S è spinto da una versione evoluta del collaudato motore originalmente sviluppato per Xenter, un 125 cc a 4 tempi e 4 valvole, SOHC e raffreddato a liquido.
Nuova anche la sospensione posteriore, che impiega un mono ammortizzatore orizzontale per offrire una tenuta di strada impeccabile e un ottimo assorbimento delle irregolarità. Il design della sospensione posteriore contribuisce a centralizzare le masse, aumentando l'agilità. I leveraggi progressivi rendono le sospensioni confortevoli. Il look accattivante e la qualità costruttiva elevata di Majesty S emergono anche dai leggeri cerchi in lega da 13 pollici con un elegante disegno a 5 razze, che contribuiscono a contenere i pesi non sospesi e a rendere l'azione delle sospensioni progressive e reattive, per un'esperienza di guida confortevole e in totale confidenza. Un altro elemento che evidenzia infatti l'ottimo rapporto qualità-prezzo di questo scooter sono i freni anteriori da 267mm con profilo a margherita e la pinza a pistoncini contrapposti che offrono frenate potenti e decise, mentre il disco posteriore da 245 mm garantisce frenate progressive e controllate.
Uno degli aspetti della ciclistica che saranno più apprezzati è la pedana larga e piatta che, insieme alla doppia sella anatomica, offre una posizione di guida naturale e rilassata, oltre a permettere di poggiare rapidamente i piedi a terra. L'apertura automatica della sella facilita l'accesso al vano e il comfort del passeggero è assicurato dalle pedane retraibili e dal maniglione d'appoggio. Sotto la sella c'è spazio per un casco integrale e per altri piccoli oggetti, mentre di fronte al pilota c'è un comodo vano portaoggetti. Sul retroscudo c'è anche un utile gancio che può portare piccole borse, e per chi ha una necessità di carico superiore Yamaha mette a disposizione una gamma di accessori ricca, pensata per soddisfare le diverse necessità dei clienti.
Per regalare al nuovo Majesty S un look che fosse in linea con il suo carattere brillante, il nuovo modello è dotato di luci anteriori di posizione e luci di coda a Led. Il tocco finale dell'equipaggiamento è la strumentazione, con un design a tre quadranti che mette a disposizione del pilota informazioni chiare e utili attraverso il contagiri analogico, il tripmeter e il tachimetro digitale.
Il nuovo Majesty S sarà disponibile a partire da giugno in tre diverse colorazioni, al prezzo di 3.290 euro.

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.